Adform dic2021-gen2022
 

McCann chiude il 2019 a +9% e acquisisce Microsoft anche per l’Italia

All’agenzia guidata dal ceo Daniele Cobianchi l’ideazione, la produzione, la gestione e la comunicazione digitale di tutti gli eventi b2b per i prossimi tre anni di Microsoft Italia

McCann Worldgroup Italy ha chiuso il 2019 con una crescita di oltre il 9% e inaugura il 2020 con una nuova acquisizione.

Microsoft, già storico cliente globale del gruppo, dopo una consultazione locale ha assegnato all’agenzia guidata dal ceo Daniele Cobianchi l’ideazione, la produzione, la gestione e la comunicazione digitale di tutti gli eventi b2b per i prossimi tre anni. Le attività per Microsoft saranno guidate da Momentum e da MRM//McCann con team integrati multidisciplinari.

McCann chiude il 2019 a +9% e acquisisce Microsoft anche per l’Italia
Daniele Cobianchi

Roberta Aspesi, direttore central marketing organization di Microsoft Italia, commenta: “Siamo felici di iniziare una collaborazione con il Gruppo McCann in Italia che ci porterà a creare piattaforme di ingaggio fisiche e digitali con i nostri pubblici di riferimento, in primis i decisori aziendali delle organizzazioni italiane, con l’obiettivo di sensibilizzare le imprese del nostro Paese sull’importanza della trasformazione digitale per la crescita e lo sviluppo”.

Il bilancio dell’agenzia. Cobianchi: “Per il 2020 prevediamo un’ulteriore crescita”

Microsoft si affianca alle più recenti acquisizioni di Agos, Buitoni, Reckitt Benckiser, Despar, alle estensioni di contratto per Opel sul btl con Craft e Fineco per il content con McCann Live, e alla vittoria agli Effie Awards italiani. A queste si sommano gli eccellenti risultati ottenuti sugli storici Coca-Cola e L’Oréal e una crescita organica sui top-ten clients dell’8%.

“Il 2019 è stato per McCann Worldgroup il miglior anno degli ultimi dieci anni – commenta  Cobianchi – e siamo orgogliosi di aver riportato anche in Italia la nostra agenzia agli standard di successo internazionali. Per il 2020 prevediamo un’ulteriore crescita grazie a un prodotto sempre più integrato col media, una creatività meaningful basata sulla leadership culturale e la selezione di talenti cross disciplina tech-native”.

 

McCann chiude il 2019 a +9% e acquisisce Microsoft anche per l’Italia ultima modifica: 2020-02-06T15:56:14+01:00 da editorbrand01

Related posts

Comment