Eggers kamasutra
 

La start-up IntendiMe va in TV con uno spot inclusivo e accessibile realizzato in LIS

KitMe, il sistema di alert sviluppato dalla start-up cagliaritana IntendiMe per persone sorde e con deficit uditivi, arriva in TV con uno spot firmato dall’agenzia romana Big D.

On air dal 9 gennaio, il commercial è inclusivo e accessibile a partire dalla lingua principale utilizzata, la LIS (Lingua dei Segni Italiana), sottotitolata e messa in voce, e dal protagonista, l’attore toscano Nicola della Maggiore, volto noto della comunità sorda.

Il commercial, della durata totale di 2′ nella versione integrale, andrà in onda in un taglio da 30″ mostrando un contesto ordinario di uso domestico di KitMe e mettendo l’accento su come la tecnologia possa migliorare la vita di molte persone: il protagonista lavora al pc quanto il suo smartwatch vibra e gli segnala una notifica da parte del forno sulla cui manopola era stato applicato il sensore in grado di rilevare il suono di fine programma di cottura.

Produzione e post-produzione sono state “una sfida”, ha detto Claudio Ammendola, regista dello spot, perché la costruzione delle frasi in LIS è completamente diversa dal parlato.

La start-up IntendiMe va in TV con uno spot inclusivo e accessibile realizzato in LIS ultima modifica: 2022-01-10T10:49:15+01:00 da editorbrand01

Related posts

Comment