Gardaland rafforza l’immagine di destinazione turistica e inaugura il nuovo Magic Hotel. Al via gli spot tv

Luca Marigo, marketing director di Gardaland, spiega le strategie 2019 per il gruppo. Nel 2018 si sono registrati risultati record con fatturato e visitatori del parco in crescita a doppia cifra. Domenica al via il nuovo spot

Chiuso il 2018 con risultati record (visitatori e fatturato in crescita a doppia cifra e +5% per le presenze negli hotel), Gardaland, controllata dal gruppo Merlin, guarda al 2019 con l’obiettivo di rafforzare la propria mission strategica.

“Vogliamo rafforzare l’immagine di Gardaland come destinazione turistica del diveritmento – ha detto il sales and marketing director Luca Marigo – e non solo come semplice parco a tema”.

Gardaland rafforza l’immagine di destinazione turistica e inaugura il nuovo Magic Hotel
Luca Marigo

Non limitarsi dunque ad intercettare un consumo mordi e fuggi, che pur fedele nel tempo frequenta il parco prevalentemente in giornata, ma trattenere gli ospiti con un esperienza allargata e spalmata su piu’ giorni. Da qui l’idea di rafforzare l’offerta alberghiera con il nuovo Magic Hotel, che verra’ inaugurato il 31 maggio. Si tratta di una nuova struttura tematizzata che portera’ il numero delle stanze disponibili a Gardaland a 475. Tre le opzioni a scelta legate al mondo della magia: Foresta Incantata (con un grande albero parlante sotto il quale dormiranno i grandi, mentre i piccoli si sistemeranno a fianco di funghi), Grande Mago (con un cappello da mago come sitemazione per gli adulti e libri magici per i bambini) e Cristallo Magico (che riconduce al mondo dei ghiacci).

DOMENICA AL VIA LO SPOT PER  MAGIC HOTEL E FORESTA INCANTATA

A sostegno partira’ domenica l’adv che ruota attorno ad uno spot da 30” focalizzato su Magic Hotel e sulla nuova attrazione Foresta Incantata, un percorso dedicato ai bambini. Lo spot e’ firmato da Tbwa Manchester con produzione di Happy Means Content, regia di Dario Piana e pianificazione di UM (che durera’ per 5 settimane, le prime 3 su generaliste e canali kids e le ultime 2 solo sui tematici, con un secondo flight in estate).

Il piano di comunicazione, come ha raccontato Marigo, oltre alla tv che assorbe il 55% del budget, prevede anche la radio. “E’ un mezzo – spiega Marigo – che usiamo da tempo come supporto sia per l’apertura primaverile e soprattutto in chiave locale per gli abbonamenti (che vengono offerti a inizio stsgione nell’area Veneto/Lombardia), sia per comunicare l’orario estivo, quando con le scuole chiuse il parco rimane aperto fino alle 23, e per la stagione di Halloween”.

Sempre in modalita’ locale viene utilizzato l’Ooh: Gardaland ha un forte presidio di posizioni fisse utilizzate con campagne continuative tutto l’anno attorno al Lago di Garda (area in cui ruotano 5 milioni di persone all’anno, di cui il 70% straniere). Quanto al digital, Gardaland fa capo soprattutto alle sue properies: dal sito alle pagine Facebook e Instagram.

I partner italiani/locali di comunicazione sono le agenzie Sigla, Upgrade. The Brand e Olojin.

Gardaland rafforza l’immagine di destinazione turistica e inaugura il nuovo Magic Hotel. Al via gli spot tv ultima modifica: 2019-04-05T00:27:39+00:00 da editorbrand01

Related posts

Comment