Online Printers
 

Blink. And they’re gone. Dal fotografo Jimmy Nelson campagna per salvare le diversità culturali

Verranno usate tecnologie innovative per promuovere la comprensione e la conoscenza delle culture

Il fotografo Jimmy Nelson si fa portavoce di un progetto chiamato ‘Blink. And they’re gone’ volto a preservare la diversità culturale e diffondere la conoscenza delle culture indigene da tutto il mondo.

Lo accompagnano JWT India e J. Walter Thompson Amsterdam, partendo da un video di lancio che utilizza oltre 1500 foto scattate da Nelson negli ultimi 30 anni che raffigurano popoli tra i quali gli Huli Wigmen della Papua New Guinea, i Kazaki della Mongolia, i Sadhu indiani, gli Wodaabe del Chad, raffigurati nello stile tipico dell’artista  – aspirazionale e stilizzato – che in passato gli ha provocato qualche critica da parte di antropologi e puristi.

Nel 2019 seguiranno altre iniziative – il libro fotografico Homage to Humanity che combina carta, VR, film a 360 gradi e un’app gratuita che, scannerizzando le immagini, permette di conoscere retroscena, contenuti e storie – per far conoscere le innumerevoli culture e le loro tradizioni, a rischio mai come ora di sparire a causa della globalizzazione, industrializzazione e omologazione culturale orientata all’occidentalizzazione portata dai mezzi digitali.

Da qui il titolo del progetto ‘Blink. And they’re gone’, che si distingue per l’uso di diverse tecnologie innovative, stavolta mezzo di conoscenza e non di distruzione.

Blink. And they’re gone. Dal fotografo Jimmy Nelson campagna per salvare le diversità culturali ultima modifica: 2018-12-17T10:39:13+00:00 da editorbrand01

Related posts

Comment