Con Huawei Ads Kit le sponsorizzazioni sportive prendono vita su FantaMaster per raggiungere la GenZ

Marco Polidori, Head of Marketing & Co-founder di FantaMaster, ci ha raccontato il percorso che ha portato l’app dei fanta-allenatori ad adottare Huawei Ads Kit per offrire ai brand un mezzo di comunicazione integrato con l’esperienza di gioco

La scorsa estate FantaMaster ha annunciato l’arrivo di un nuovo modo di giocare con l’app dei fanta-allenatori: si tratta delle Special Leagues, competizioni pubbliche a premi all’interno delle quali si trovano ogni settimana delle Fantacard speciali, alcune delle quali brandizzate. E’ qui che nasce la collaborazione tra FantaMaster e Huawei attraverso l’implementazione di Huawei Ads Kit, funzionalità di HMS Core che offre opportunità di monetizzazione a publisher e creatori di app con l’inserimento di pubblicità targetizzate nel rispetto della privacy. L’identificatore univoco non permanente OAID (Open Advertising ID), generato alla prima accensione del device, permette infatti di offrire annunci personalizzati nel rispetto delle normative e di monitorare l’efficacia della comunicazione.

A spiegarci come è stato implementato Huawei Ads Kit all’interno di FantaMaster è Marco Polidori, Head of Marketing & Co-founder.

Come è nata la collaborazione tra voi e Huawei?

«FantaMaster e Huawei hanno in comune il loro focus sull’innovazione e sulla sperimentazione di nuove tecnologie. L’innovazione che FantaMaster ha lanciato quest’anno sul mercato dei fantasy game legati al calcio sono le Special Leagues: un modello di leghe di fantacalcio basato sulle Fantacard – una sorta di figurine digitali – che, sfruttando alcune logiche tipiche del collezionismo, consente ai brand di entrare attivamente nelle dinamiche di gioco senza essere invasivi e agli utenti di vincere premi reali.
In una efficace implementazione di una strategia di advergaming, quindi, i brand tramite le Special Leagues possono promuoversi in modo efficiente su un target di mercato come quello della Generazione Z e dei Millennials, estremamente difficile da raggiungere con i mezzi classici. Le Special Leagues sono a tutti gli effetti un’evoluzione delle classiche sponsorizzazioni: oltre ad accompagnare per tutta la stagione l’utente all’interno del gioco, i brand partecipano attivamente al suo successo e alle sue vittorie.

Huawei ci è sembrato fin da subito l’interlocutore migliore a cui spiegare questa nostra nuova idea e, come pensavamo, si è rivelato anche quello più ricettivo. Difatti, molto presto, potrete vedere l’AppGallery di Huawei come sponsor all’interno della nostra FantaMaster Special League».

Qual è il valore aggiunto del Huawei Ads Kit?

«Quando ci è stato proposto di implementare l’ads kit di Huawei all’interno della nostra strategia di monetizzazione ci abbiamo messo veramente poco a decidere. Per noi rappresentava e rappresenta tutt’ora l’opportunità di diversificare le nostre fonti di entrate destinando parte della nostra inventory ad un partner solido ed affidabile come Huawei. Questa scelta si è rivelata assolutamente vincente per noi».

Come è stato il processo di integrazione? Avete avuto problemi?

«Il processo di integrazione è stato molto semplice e sicuramente più veloce di quello che avevamo preventivato inizialmente, infatti in pochi giorni siamo riusciti ad integrare i servizi essenziali (notifiche push e acquisti in-app) e a pubblicare FantaMaster su App Gallery riuscendo a raggiungere una nuova audience numerosa e per noi senza dubbio interessante.

Dal punto di vista tecnico, la documentazione è molto approfondita e dettagliata, inoltre i “Kit” di sviluppo messi a disposizione da Huawei hanno un alto livello di qualità e intuitività, il che rende la curva di apprendimento decisamente alla portata di qualsiasi sviluppatore. Siamo rimasti piacevolmente colpiti anche dalla completezza e dalla varietà di servizi messi a disposizione nella Developer Console.
Per concludere, una nota di merito va al team di supporto che è stato, ed è tuttora, costantemente a disposizione per qualsiasi dubbio o necessità, anche se va detto che grazie alla qualità del materiale messo a disposizione e delle SDK, ne abbiamo avuto bisogno pochissime volte».

Siete soddisfatti dei risultati ottenuti?

«Assolutamente si. Fin dalle prime settimane abbiamo visto un miglioramento interessante per quanto riguarda i nostri ricavi: Huawei, grazie alla sua capacità di integrare i dati di terze parti con quelli di prima parte dei propri utenti, è in grado di offrire CPM al di sopra della media di mercato per i publishers e campagne altamente performanti per gli advertisers. In questo modo si crea una situazione win-win per tutti gli attori del mercato coinvolti».

Quanto è importante per un publisher presidiare uno store come AppGallery? Rappresenta una fetta significativa del vostro business?

«Per FantaMaster è estremamente importante presidiare fin da subito un ecosistema come quello di App Gallery in quanto Huawei è uno dei marchi di smartphone più diffusi tra i nostri utenti e tra i potenziali nostri nuovi utenti. Per tale ragione abbiamo deciso di investire una buona quota del nostro budget di marketing sulla piattaforma Huawei Ads in modo tale da assicurarci la visibilità che ci serve per attrarre nuovi utenti per la nostra applicazione di fantacalcio. Siamo certi che nel giro di pochissimi anni, AppGallery per noi diventerà un canale di business importante tanto quanto lo sono oggi il PlayStore di Google e l’AppStore di Apple».

Con Huawei Ads Kit le sponsorizzazioni sportive prendono vita su FantaMaster per raggiungere la GenZ ultima modifica: 2021-11-11T10:43:31+01:00 da editorbrand01

Related posts

Comment