Activision Blizzard nomina chief creative officer Pelle Sjoenell, ex global cco di BBH

Pelle Sjoenell

Lo sviluppatore di videogiochi Activision Blizzard ha assunto con il ruolo di Chief Creative Officer Pelle Sjoenell, ex Worldwide Chief Creative Officer di BBH.

Il colosso dei videogiochi, che pubblica titoli come Call of Duty e Candy Crush Saga, ha chiamato il creativo svedese con l’ambizione di farne “il proprio Jonathan Ive”, il designer che ha fatto la storia di Apple, come spiega il ceo di Activision ad AdAge.

Pelle Sjoenell ha lavorato in BBH per 12 anni prendendo in pratica le redini della creatività dell’agenzia dopo l’uscita di John Hegarty, seconda persona ad aver mai ricoperto il ruolo di Global Chief Creative Officer; ha inoltre gestito la creazione della sede di Los Angeles dell’agenzia.

Al suo posto il network, parte di Publicis Groupe, ha messo Joakim Borgrstrom, Chief Creative Officer di BBH Singapore con alle spalle esperienze presso Wieden+Kennedy e Goodby Silverstein & Partners.

Activision Blizzard nomina chief creative officer Pelle Sjoenell, ex global cco di BBH ultima modifica: 2019-09-26T11:48:26+00:00 da editorbrand01

Related posts

Comment