Videogame sempre più esperienze sociali, nel 2023 gli utenti supereranno i 3 miliardi e i ricavi oltre 200 miliardi

Durante il lockdown i videogame i si sono confermati un pilastro imprescindibile dell’intrattenimento e della socialità e questo ruolo, al di là della conta dei numeri nel breve termine, contribuirà ad alimentare l’engagement e la crescita del game market.

Descrive questa dinamica il 2020 Global Games Market Report pubblicato dalla società di ricerche su games ed esports NewZoo, che oltre a stimare la crescita degli utenti e dei ricavi nel prossimo triennio analizza le dinamiche del mercato.

Come spiega il senior analyst Tom Wijman, le generazioni più giovani oggi stanno abbandonando i social media per piattaforme più interattive un po’ com’è accaduto un decennio fa con l’abbandono dei media tradizionali per i social da pare dei millennial. «Nella loro essenza, il gaming è un linguaggio universale che connette le persone attraverso passioni condivise, obiettivi comuni ed esperienze collettive. Attraverso gli ultimi sviluppi della tecnologia, stanno funzionando effettivamente come dei social network. Non sorprende che Facebook e TikTok siano attenti all’opportunità (o alla minaccia) e stiano investendo nei giochi. Ma non finisce qui, il mondo dei game sta sperimentando con esperienze che vanno oltre il gioco stesso: vedi il concerto su Fortnite, i talk-show su Animal Crossing, addirittura vengono celebrati matrimoni e lauree. Grazie al gaming, quello del metaverso che una volta era un concept impossibile, ora è più vicino alla realtà».

Questa dimensione social dei videogiochi spinge in avanti il coinvolgimento e con esso il numero degli utenti e i ricavi. Nel 2020 questi arriveranno rispettivamente a 2,7 miliardi e a 159,3 miliardi di dollari. Le proiezioni al 2023 stimano un tasso di crescita composto del 5,6% per gli utenti, che sorpasseranno i 3 miliardi grazie ai mercati emergenti e alla crescita della connettività da mobile. Ad esempio, nel 2019 i giocatori del Medio Oriente e Africa hanno superato quello del Nord America e ne 2022 supereranno anche quelli europei.

I ricavi invece (nei quali non sono inclusi quelli pubblicitari) marciano con un CAGR del 9,6% e raggiungeranno i 200,8 miliardi di dollari nel 2023. L’analisi dice che ormai gli acquisti in-game stanno surclassando i ricavi derivati dalla vendita dei giochi e così continueranno a crescere man mano che la distribuzione diventa sempre più digitale e meno fisica.

SCARICA UN ESTRATTO DEL REPORT

Videogame sempre più esperienze sociali, nel 2023 gli utenti supereranno i 3 miliardi e i ricavi oltre 200 miliardi ultima modifica: 2020-06-26T10:50:02+00:00 da editorbrand01

Related posts

Comment