Iab Forum / Ryan O’Keeffe, Enel “approccio digitale per una comunicazione centrata sulle persone e che fa bene anche agli stakeholder”

Quando The Cluetrain Manifesto è uscito, nel 1999, Google era una piccola azienda e l’iPhone non esisteva. Tuttavia le sue tesi sono ancora attuali tanto che Ryan O’Keeffe, direttore della comunicazione di Enel, ha scelto 5 aforismi per il suo speech sul palco di IAB Forum.

“Markets are conversations” è la tesi fondamentale per comprendere che il digitale non è solo un medium, ma un modo di pensare che mette al centro le persone. Secondo O’Keeffe è questo l’unico modo per creare valore per gli stakeholder, sia interni che esterni.

L’ascolto è una parte fondamentale del lavoro. Intanto perché aiuta a ridefinire il modello di business (vedi il recente lancio del brand Enel X), poi perché grazie ai social la conversazione è diventata dinamica: una volta iniziata la conversazione, la gente continua a parlarne. La conversazione è una risorsa, non a caso Enel è stata tra i primi a lanciare un chatbot aziendale e strumenti ad hoc per rispondere alle richieste di informazioni.

La tesi che “le aziende devono capire che i loro mercati spesso ridono. Di loro” è funzionale a spiegare il grande lavoro di analisi dei dati che sostiene il management quando deve prendere decisioni e permette di valutare in modo più evoluto la reputazione aziendale, nelle sue diverse forme: nei confronti di chi, riguardo a cosa e in che luogo.

Infine non esistono più confini tra social, pubblicità, pr ecc. Ogni attività è centrata sulla storia da raccontare. “Lavoriamo con e per le persone, non con segmenti demografici. Allo stesso modo le persone in azienda non sono numeri di xcel o slide di powerpoint. Per me la lezione più importante è imparare ad ascoltarle”.

Iab Forum / Ryan O’Keeffe, Enel “approccio digitale per una comunicazione centrata sulle persone e che fa bene anche agli stakeholder” ultima modifica: 2017-11-30T10:43:01+00:00 da editorbrand01

Related posts

Comment