Onlineprinters novembre 2019
 

Poste Italiane: 10 in gara per il below the line e direct marketing da 5 milioni di euro

Il valore complessivo della gara, suddivisa in 2 lotti, è di 5 milioni di euro per tre anni

Sono 10 i soggetti, tra singole agenzie ed RTI, ammessi alla gara di Poste Italiane per le attività pubblicitarie BTL (below the line) e direct marketing per i prossimi 3 anni, avviata lo scorso dicembre (vedi notizia).

Poste Italiane: 10 in gara per il below the line e direct marketing da 5 milioni di euro

L’appalto è suddiviso in due lotti non cumulabili.

Il primo riguarda i servizi pubblicitari “Below The Line e Direct Marketing” per la Funzione BancoPosta e per PostePay. Ha una durata di 36 mesi per un valore a base d’asta, iva esclusa, di 2,45 milioni di euro.

Il secondo lotto riguarda i servizi pubblicitari “Below The Line e Direct Marketing” corporate, assicurazioni e risparmio gestito. Anch’esso di 36 mesi, ha un valore di 2,55 milioni di euro, iva esclusa.

Gli ammessi alla gara:

1) Centrale Comunicazione – lotti 1 e 2

2) Frame Communication – lotti 1 e 2

3) Hnto (Hdrà) – lotti 1 e 2

4) Incentive Promomedia – lotti 1 e 2

5) Integer – lotto 2

6) Inthera – lotto 2

7) Wunderman Thompson – lotti 1  e 2

8) Klein Russo – lotto 2

9) OgilvyOne – lotti 1 e 2

10) l’RTI Yes I Am/Inventa CPM – lotto 1

Ciascun concorrente potrà risultare aggiudicatario di un solo lotto.

Poste procederà all’attribuzione dei singoli lotti come segue: prima verrà assegnato il Lotto 1, successivamente il Lotto 2 nel rispetto del vincolo che un’impresa/consorzio/RTI può aggiudicarsi un unico lotto.

Dalla precedente gara di Poste Italiane per il btl, aggiudicata nel 2015, erano uscite vincitrici Aleteia Communication e Newton 21.

Poste Italiane: 10 in gara per il below the line e direct marketing da 5 milioni di euro ultima modifica: 2019-06-05T13:39:23+00:00 da editorbrand01

Related posts

Comment