Onlineprinters marzo 2020
 

Promod sceglie Commanders Act per tracciare il customer journey dei clienti online e offline

Il lavoro di analisi ha portato l’azienda ha ripensare l’investimento media, dirottando parte del budget pubblicitario fino a quel momento utilizzato per attività di retargeting in attività di prospecting e loyalty

Promod ha scelto di affidarsi la società di data analytics Commanders Act per comprendere il customer journey dei clienti sia online che offline, essenziale per comprendere come le due esperienze si influenzino a vicenda e riuscire a inviare agli utenti il giusto messaggio, nel momento migliore, sul device più appropriato. Nel caso di Promod il 96% degli acquisti avviene su punto vendita ma attraverso la carta fedeltà è possibile ricondurre il 50% degli acquisti avvenuti nel negozio fisico alla navigazione dell’utente.

Inoltre, grazie alla recente integrazione con Criteo, Commanders Act permette di tracciare gli utenti su tutti i dispositivi, indipendentemente dal fatto che effettuino il login sul sito, aprano la newsletter o la app. Infine, la possibilità di conservare i dati del customer journey degli utenti oltre i 90 giorni tipici delle DMP classiche consente di avere una profonda conoscenza del comportamento d’acquisto degli utenti.

Grazie a Commanders Act è stato possibile utilizzare le informazioni sugli acquisti offline dei clienti per proporre prodotti in target con i loro interessi, facendo aumentare di circa il 30% il valore medio dei clienti. È stato, inoltre, possibile aumentare l’engagement degli utenti, quasi raddoppiando il numero degli accessi sia nei punti vendita sia allo store online.

“L’offline rappresenta un canale molto importante per Promod: le cifre prodotte online sono molto limitate rispetto all’offline, considerando i 900 negozi presenti in Europa. Grazie alla DMP di Commanders Act riusciamo ad avere una conoscenza globale dei nostri clienti e a migliorare la comunicazione indipendentemente dai canali e device utilizzati, riuscendo sempre a riconoscerli”, ha commentato Elena Conti, responsabile web di Promod Italia. “Inoltre, ora siamo in grado di analizzare i risultati degli investimenti su ogni canale e a capire l’impatto dell’online sull’offline. Questo approccio ha cambiato completamente le nostre cifre, il nostro modo ragionare e, soprattutto, il nostro modo di investire”.

Marco Frassineti – Country Manager Italy Commanders Act

“Attualmente, il 59% degli utenti ritiene che la pubblicità che riceve ogni giorno non sia in linea con i propri bisogni. Questo è dovuto al fatto che utilizziamo numerosi canali e dispositivi differenti e le aziende faticano a riconoscerci e offrire esperienze coerenti omnicanale. È per questo motivo che è importante adottare una strategia che metta al centro gli interessi e le abitudini del singolo cliente indipendentemente dal device utilizzato”, ha aggiunto Marco Frassinetti, Country Manager Italy di Commanders Act.

Con Promod, Commanders Act ha testato il suo nuovo algoritmo di intelligenza artificiale chiamato Prediction Tree, che permette di ottimizzare il media spending, identificando le audience da non coinvolgere con il retargeting. L’algoritmo predittivo ha permesso di individuare 60.000 utenti con una probabilità dell’89% di convertire anche senza l’ausilio di alcuni canali di retargeting. L’81% di questi ha effettivamente convertito entro un mese dall’inizio dell’analisi. In questo modo, Promod ha potuto investire parte del budget pubblicitario fino a quel momento utilizzato per attività di retargeting in attività di prospecting e loyalty program.

Infine, Promod desiderava migliorare la customer experience degli utenti sul sito, mostrando i contenuti più in target con i loro interessi: utilizzando le informazioni relative alle abitudini di navigazione è stato possibile diminuire i passaggi che portano al funnel di acquisto, con un calo del 20% del tempo di conversione.

Promod sceglie Commanders Act per tracciare il customer journey dei clienti online e offline ultima modifica: 2017-05-26T12:48:52+02:00 da editorbrand01

Related posts

Comment