Torna la campagna Help a Dane, un video musicale sui rischi delle abbronzature spericolate. Lo firmano Think Cattleya e &CO

Il video Help a Dane per la prevenzione del melanoma vede la partecipazione di Colapesce con una canzone originale sulla melodia dell’inno danese

Per il terzo anno la Danish Cancer Society e la fondazione Tryg varano la campagna che chiede agli ‘ambassador’ nei vari paesi che attraggono il maggior numero di turisti dalla Danimarca di aiutare i concittadini a proteggersi del sole delle latitudini meridionali.

Il tono è sempre sdrammatizzante nel video che quest’anno vede, nella declinazione italiana, la partecipazione del cantautore siciliano Colapesce con una canzone originale sulla melodia dell’inno nazionale danese in un video fatto essenzialmente per essere condiviso.

L’operazione ‘Help a Dane’ quest’anno prevede anche un poster che i volontari possono scaricare per segnalare la loro disponibilità ad aiutare i turisti danesi a proteggersi dai raggi solari, il consueto hashtag #helpadane per condividere il video e una serie di informazioni più serie per far crescere la consapevolezza della pericolosità del melanoma. Perché se è vero che in Danimarca, con il 19,2% c’è l’incidenza più alta al mondo – dopo Australia e Nuova Zelanda – anche l’Italia non è messa benissimo con l’11,4% di casi della forma più pericolosa di cancro della pelle.

La campagna è stata ideata dall’agenzia &CO, prodotta e realizzata dalla casa di produzione Think Cattleya e diretta da Maria Guidone e Giacomo Boeri, che ne hanno curato insieme all’agenzia anche la scrittura. Il concept ironizza sulle discutibili abitudini dei danesi come bere il cappuccino mangiando una lasagna oppure indossare le calze con i sandali. Pare che i danesi possano imparare tante cose dagli italiani, come concedersi una bella dormita all’ombra quando il sole di mezzogiorno diventa cocente e pericoloso.

Lo spot è stato girato in Puglia a Presicce davanti al cinema Villani e in tutto il centro storico, con alcune scene realizzate anche a Ruggiano, Tricase porto, Lido Marini, Torre Chianca e Acquaviva.

Lo scorso anno oltre 12.000 persone appartenenti alle destinazioni preferite dei danesi (Italia, Grecia, Tailandia, Francia e Spagna, paesi in cui è stata infatti veicolata la campagna internazionale) hanno aderito alla petizione online su helpadane.com per aiutare i turisti danesi a proteggersi dal sole.

Torna la campagna Help a Dane, un video musicale sui rischi delle abbronzature spericolate. Lo firmano Think Cattleya e &CO ultima modifica: 2018-06-14T12:50:39+02:00 da editorbrand01

Related posts

Comment