Onlineprinters nov-dic 2020
 

Progetto Berort: una capsula del tempo per ricordare il periodo di isolamento e aiutare le persone più fragili

Il progetto permette a tutti i danesi di usare le loro mani per fare del bene, senza alcun contatto fisico, attraverso un’esperienza interattiva

Nasce dalla collaborazione tra la Croce Rossa, la Galleria Nazionale, il retailer Coop e Hjaltelin Stahl, parte di Accenture Interactive, l’operazione ‘Berort’ per aiutare le persone più vulnerabili durante la crisi coronavirus e ispirare gli artisti a creare segnali che ricordino l’importanza di restare uniti durante l’isolamento.

Il progetto permette a tutti i danesi di usare le loro mani per fare del bene, senza alcun contatto fisico, attraverso un’esperienza interattiva: scattando una foto della propria mano e caricandola sul sito insieme a un messaggio si contribuisce alla creazione di una sorta di ‘capsula del tempo’ che possa ispirare oggi e ricordare in futuro quello che sta accadendo entrando a far parte di un progetto artistico della National Gallery of Denmark.

Per ogni ‘mano’ la Coop danese donerà 5 corone alla Croce Rossa per supportare gli sforzi sostenuti nell’emergenza sanitaria. il progetto è basato su una piattaforma mobile e web dove le immagini delle mano sono assemblate graficamente utilizzando l’AI. “È la prima manifestazione di contenuti creativi animati in 3D generati dall’intelligenza artificiale”, spiega Christian Souche, direttore R&D dell’Accenture Interactive Innovation Centre di Sophia Antipolis, a proposito del progetto Berort.

Progetto Berort: una capsula del tempo per ricordare il periodo di isolamento e aiutare le persone più fragili ultima modifica: 2020-05-18T23:00:13+02:00 da editorbrand01

Related posts

Comment