Sky_20210614_Displaybanner_v1_Banner_1000x250
 

Mumble firma l’app Covid Coach che aiuta a gestire lo stress da virus e l’incertezza

Affrontare il disagio psicologico che la pandemia sta generando in molte persone in ogni parte del mondo è il concetto che ha ispirato la creazione dell’app Covid Coach.

A lanciare Covid Coach è stato lo US Department of Veterans Affairs, l’agenzia governativa americana per i veterani di guerra ma a svilupparla è stata l’italiana Mumble. Fondata nel 2013 da Mattia Farina, Francesco Vellani e Giacomo Torricelli, Mumble è nata a Modena, ha un ufficio a San Francisco e dal 2015 collabora con il Governo Americano.

Insieme alla digital agency Vertical di Oakland, Mumble ha realizzato più di 20 applicazioni mobile che hanno come scopo principale la promozione dell’equilibrio psico-fisico. Anche Covid Coach, disponibile sugli store iOS e Android, è stata progettato per supportare l’utente ad aumentare la propria resilienza, gestire lo stress e mantenere alto il livello di benessere generale durante il periodo di lockdown, funzioni utili non solo per i veterani americani con disturbi da stress post-traumatico ma anche per la popolazione in generale.

Wired US ha evidenziato l’insight che accomuna, nella situazione che stiamo vivendo in queste settimane, il comune cittadino e il reduce: l’incertezza. Covid Coach aiuta a gestire l’ansia che ne deriva misurandone il livello e l’evoluzione nel tempo attraverso 7 domande, suggerendo esercizi per il rilassamento e modi per dimostrare ogni giorno affetto alle persone care, stabilendo obiettivi giornalieri. C’è anche una sezione che insegna a lavarsi le mani ‘like a pro’.

Mumble firma l’app Covid Coach che aiuta a gestire lo stress da virus e l’incertezza ultima modifica: 2020-05-07T10:24:25+02:00 da editorbrand01

Related posts

Comment