Branded Content header 2019
 

Safilo chiude la gara media globale confermando Mindshare Italia. L’incarico gestito dall’hub di Milano

Importante conferma per l’agenzia media di GroupM guidata da Roberto Binaghi

Si è chiusa con la vittoria di Mindshare la gara media di Safilo.

All’agenzia media di GroupM guidata da Roberto Binaghi, che già collaborava con Safilo, è stato confermato l’incarico per lo sviluppo e implementazione media delle prossime strategie di comunicazione, proseguendo in quel percorso che da tempo vede l’azienda veneta impegnata nella propria digital transformation.

“In un mercato particolarmente complesso e competitivo – spiega una nota – la capacità di sapere cogliere i trend di consumo risulta essere centrale se l’esigenza è quella di comunicare non solo sul territorio italiano ma anche su quello estero, intercettando un consumatore esperto, attento ai dettagli, alla performance ma al contempo alla ricerca di una connotazione di personalità e stile. In questo scenario la piattaforma che consente a Mindshare di operare su scala globale ha permesso a Safilo di poter gestire dall’hub-media di Milano differenti modalità di comunicazione, declinate in funzione delle proprie esigenze distributive in continua espansione. L’evoluzione degli stili, dei consumi, dei trend che in modo differente connotano i diversi mercati, sono stati quindi mappati e affrontati attraverso un approccio strategico data driven che, di volta in volta, è stato declinato con attivazioni sui media locali, funzionali agli obiettivi di business. Planning digitale altamente profilato e gestione di selezionati mezzi offline saranno quindi oggetto delle prossime strategie che vedranno Safilo e Mindshare ancora una volta affiancate nel valorizzare le specificità delle singole brand”.

Safilo chiude la gara media globale confermando Mindshare. L'incarico gestito dall'hub di Milano
Roberto Binaghi, ceo e chairman di Mindshare

Roberto Binaghi, chairman & ceo di Mindshare Italia, commenta: “Ricevere il rinnovo dell’incarico da parte di un’azienda come Safilo, con la quale da tempo abbiamo intrapreso un percorso di evoluzione, è per noi una doppia soddisfazione in quanto rappresenta la conferma della qualità del servizio offerto e dei risultati raggiunti. Benché consolidata, quella tra Safilo e Mindshare sarà comunque una partnership che quotidianamente si dovrà confrontare con un mercato globale, sfidante e complesso, nel quale la capacità di saper individuare ed anticipare a livello dei singoli paesi le evoluzioni, i trend e le opportunità sarà un asset fondamentale”.

Il portfolio di Safilo comprende marchi di proprietà – Carrera, Polaroid, Smith, Safilo e Oxydo – e marchi in licenza: Dior, Fendi, Banana Republic, Bobbi Brown, Boss, Boss Orange, Elie Saab, Fossil, Givenchy, Havaianas, Jack Spade, Jimmy Choo, Juicy Couture, kate spade new york, Liz Claiborne, Love Moschino, Marc Jacobs, Max Mara, Max&Co., Moschino, Pierre Cardin, rag&bone, Saks Fifth Avenue, Swatch e Tommy Hilfiger.

Safilo chiude la gara media globale confermando Mindshare Italia. L’incarico gestito dall’hub di Milano ultima modifica: 2019-12-02T16:16:57+00:00 da editorbrand01

Related posts

Comment