Onlineprinters nov-dic 2020
 

Herezie crea per Essilor un videogame sparatutto che si gioca con gli occhi e promuove le lenti anti luce blu

L’esperienza immersiva rivolta ai giovani gamers trasmette l’importanza di prendersi cura degli occhi

Un’originale esperienza immersiva di gaming promuove un’innovazione di prodotto del brand di ottica oftalmica Essilor: le lenti Eyezen che filtrano la luce blu potenzialmente dannosa che proviene dagli schermi.

Rivolto a un pubblico di giovani gamers, il videogame è stato realizzato dall’agenzia francese Herezie in collaborazione con Fnatic, il team eSports più forte del mondo. La sua particolarità è che si gioca letteralmente con gli occhi.

Online sul sito Eyezen-Challenge.com, permette di sfidare il campione Rekkles al popolare game “League of Legends”. Una tecnologia di eye-tracking permette ai giocatori di neutralizzare la luce blu con il solo movimento degli occhi simulando il classico sparatutto. I vincitori avranno la possibilità di vedere giocare dal vivo il team Fnatic.

Andrea Stillacci, presidente e direttore creativo esecutivo di Herezie, ha spiegato «Essilor è un cliente all’avanguardia della tecnologia, un pioniere della ricerca e sviluppo. Per il lancio del nuovo prodotto abbiamo cercato una soluzione creativa che permettesse alle persone di usare i proprio occhi per giocare, letteralmente, con uno dei problemi: la luce blu nociva».

Alain Riveline, global marketing VP di Essilor, ha aggiunto «Con oltre 67 milioni di giocatori al mese e 27 milioni al giorno, eSports ci offre l’opportunità di creare notorietà tra i gamers, sia che portino gli occhiali o meno, sugli effetti degli schermi sulla visione. Abbiamo voluto introdurre loro Eyezen attraverso un’esperienza immersiva legata alle loro abitudini quotidiane trasmettendo l’importanza di prendersi cura dei propri occhi, specie se si guardano a lungo gli schermi». La produzione digitale è stata curata da Merci-Michel.

FNATIC-EYEZEN-2 FNATIC-EYEZEN-4 FNATIC-EYEZEN-6

Herezie crea per Essilor un videogame sparatutto che si gioca con gli occhi e promuove le lenti anti luce blu ultima modifica: 2016-04-06T13:16:29+02:00 da editorbrand01

Related posts

Comment