Branded Content 2020
 

L’Oréal Paris lancia la sua prima collezione di make-up virtuali progettata per le video call

La collezione ideata insieme all’agenzia Virtue, i make-up artist di L’Oréal Paris e designer 3D si rivolge essenzialmente alla Gen Z ed è disponibile su Google Duo, Snapchat e Instagram

Il gruppo cosmetico L’Oréal e Virtue, agenzia creativa che fa capo a Vice, hanno presentato il lancio globale della prima collezione di make-up virtuali Signature Faces.

Co-creata dal Global Make-up Artist di L’Oréal e gli artisti 3D Ariel Lu e Sylvain Gaussens si rivolge essenzialmente alla Gen Z, la collezione è disponibile su Google Duo, cui è dedicato in esclusiva uno dei look, Snapchat e Instagram.

I 10 filtri rientrano in 3 macro-categorie: ‘Volumizing capsule’, ‘Plump shot’ e ‘Fire match’ grazie ai quali gli utenti possono giocare con “texture digitali innovative”, spiega il comunicato, il cui disegno segue i movimenti del viso sullo schermo.

Pascal Rotteveel, Executive Creative Director, Western-Europe di Virtue, ha spiegato a CBNews che il progetto nasce all’interno di una più generale riflessione con L’Oréal sulla presenza digitale dell’azienda cosmetica, nata prima del confinamento e cresciuta con l’aumento di video call per dare a chi passa tanto tempo online “un modo per esprimere la propria personalità”, ha detto Rotteveel.

CREDITS:

Agency: VIRTUE

Executive Creative Director: Pascal Rotteveel

Creative Director: Viktor Jacobsson, Pascal Rottveel

Creative: Carole Ferrandez

Designer: Manuel de Jong

Strategy Director:  Abigail Persico

Head of Production: Koen Barnhard

Production: Mathilde Grenod

Business Director: Stefanos Constantinou – van Heugten

Sr. Account Manager: Alice Kraft

Graphic design, visual identity, and development: Adventure Club

3D design: Ariel Lu & Florian Gaussens

L’Oréal Paris lancia la sua prima collezione di make-up virtuali progettata per le video call ultima modifica: 2020-11-05T11:30:18+01:00 da editorbrand01

Related posts

Comment