Lego rifà la pubblicità ‘What it is is beautiful’ del 1981 per incoraggiare il potenziale delle bambine

Compie 40 anni la campagna ‘What it is is beautiful’ di Lego, lanciata nel lontano 1981, e per la Giornata Internazionale della Donna Lego ha deciso di riproporla per celebrare le abilità, gli interessi e il potenziale creativo della prossima generazione di leader femminili.

Il progetto del Gruppo Lego vuole incoraggiare e sostenere le bambine a diventare punti di riferimento, modelli da imitare e artefici di un cambiamento nel futuro – qualunque siano i loro interessi, passioni o aspirazioni di carriera.

Qui l’annuncio originale di 40 anni fa, sotto quelli attuali

La campagna – quella originale ideata dall’agenzia SSC&B – ha anche una declinazione digitale: i genitori possono infatti inviare sulla piattaforma Lego.com/futurebuilders le foto dei propri bambini con le loro creazioni di mattoncini, insieme ad alcune parole che ne descrivano l’approccio creativo. Riceveranno via email un poster, nello stile della pubblicità anni ‘80, pronto per essere esposto  o condiviso usando l’hashtag #LEGOFutureBuilders.

Julia Goldin, Global Chief Product and Marketing Officer del Gruppo LEGO ha commentato: “Guardiamo ai bambini per cercare l’ispirazione ogni giorno e vogliamo aiutarli ad abbattere gli stereotipi di genere e creare opportunità per tutti”.

La ricerca dell’ultimo Lego Play Well Study mostra che il 73% dei genitori crede che le differenze di genere siano guidate più dalle aspettative della società che dalla biologia. Molti bambini cercano di sfidare positivamente gli stereotipi di genere nella società, e l’azienda si impegna a sostenerli e a creare una forza lavoro sempre più inclusiva e diversificata, che sia all’altezza dei loro ideali e aspettative.

Lego rifà la pubblicità ‘What it is is beautiful’ del 1981 per incoraggiare il potenziale delle bambine ultima modifica: 2021-03-08T11:19:56+01:00 da editorbrand01

Related posts

Comment