Huggies debutta al Super Bowl con uno spot di Droga5 che mostra i bambini nati il giorno stesso

Prima volta al Super Bowl per Huggies, il brand di pannolini di Kimberly-Clark, e per solennizzare l’evento lo spot sarà decisamente speciale, più che altro sotto l’aspetto tecnico.

Il film da 30 secondi, in programma nel secondo tempo, darà il benvenuto a tutti i bambini del mondo ma in particolare a quelli nati il giorno stesso. L’idea, infatti, è di mostrare le immagini dei bambini nati proprio il 7 febbraio, giorno del ‘Big Game’, grazie alle immagini user generated condivise dalle famiglie in modo sicuro con il team di produzione dello spot. Nell’occasione verrà presentato il restyling dell’immagine di Huggies, inclusi look, feel e voce per parlare direttamente ai bambini e comunicare l’innovazione della marca.

Qui sotto il trailer:

Qui lo spot:

«Questo momento offrirà a Huggies una portata e un impatto senza precedenti nel giorno in cui presenteremo la nuova piattaforma creativa e il refresh del marchio negli Stati Uniti – spiega Rebecca Dunphey, President of Personal Care di Kimberly-Clark North America -. Stenderemo il tappeto rosso per i bambini nel loro grande giorno, in modo che i genitori di tutto il mondo sappiano che Huggies è il loro partner e guida per esplorare tutte le incognite che l’infanzia presenta».

La campagna, creata da Droga5 con il supporto di Mindshare e Weber Shandwick, sarà supportata da un piano di comunicazione completo che include tv, digitale, social, shopper marketing e PR.

Oltre alla pubblicità, il brand ha disposto un piano di donazioni distribuendo 10mila confezioni di pannolini alle ‘diaper banks’ degli ospedali della città di Tampa, in Florida, dove si terrà la partita.

Le famiglie con neonati potranno invece far domanda sul sito del brand per ricevere 25mila ‘Welcome to the World’ kit con pannolini, salviettine, una borsa brandizzata e una tutina.

Huggies debutta al Super Bowl con uno spot di Droga5 che mostra i bambini nati il giorno stesso ultima modifica: 2021-01-29T11:33:40+01:00 da editorbrand01

Related posts

Comment