Branded Content header 2019
 

Fashion, design e beauty tra i settori più dinamici online, ma con tante potenzialità inespresse

Rappresentano una componente rilevante nella spesa degli italiani, ma la penetrazione dell’ecommerce sul totale retail di questi settori rimane ancora sotto il 10%.

L’Osservatorio eCommerce B2c ha dedicato ieri un focus a fashion, design e beauty online, esaminandone strategie, numeri e modelli operativi.

L’abbigliamento sfiora i 3,3 miliardi di euro, con un tasso di penetrazione del 9% e un tasso di crescita del +16% (la media dell’eCommerce dei prodotti è +21%); più dinamici arredamento e home living, con un valore di 1,7 miliardi, e un tasso di crescita del +26%, e il beauty, con un valore di 560 milioni e una crescita del +24%.

Valentina Pontiggia, direttore dell’Osservatorio, nota che “nonostante l’offerta online sia in continua evoluzione grazie a numerose iniziative di diversa tipologia, rimangono elevate le potenzialità inespresse dell’eCommerce”.

La personalizzazione dell’esperienza d’acquisto potrebbe aiutare: lo rileva Roberto Liscia, presidente Netcomm, sottolineando strumenti come analisi predittive basate sull’AI e assistenti virtuali per dare migliore assistenza ai clienti.

L’export digitale potrebbe essere un fattore di sviluppo, data l’elevata richiesta all’estero di questi prodotti, ma a eccezione dell’abbigliamento – soprattutto di lusso – l’eCommerce oltre confine fatica a decollare soprattutto per le alte complessità operative, legate a logistica e distribuzione, oltre che normative.

Particolarmente importante, la progettazione del customer journey online, nota l’Osservatorio che segnala anche lo sviluppo del social commerce come tra le innovazioni più interessanti.

Fashion, design e beauty tra i settori più dinamici online, ma con tante potenzialità inespresse ultima modifica: 2019-09-27T11:31:47+00:00 da editorbrand01

Related posts

Comment