Adidas e Juventus legano i kit JFC 20/21 all’arte. Firmano Integer e Tbwa

In un momento in cui mostre e musei non sono facilmente raggiungibili, Integer e Tbwa\Italia presentano un progetto che punta a sottolineare il legame dei kit JFC 20/21 con l’arte: un’esperienza multisensoriale e interattiva, accessibile ovunque, ispirata proprio al design delle maglie e realizzata in collaborazione con l’artista digitale americano wrld.space.

E’ stato creato un filtro Instagram che ad ogni kit Adidas collega un’installazione digitale con differenti tipologie di engagement, sia audio che video, e l’intenzione di mostrarne la vera anima artistica e innovativa. Ma non solo. Awareness e ‘drive to shop’ sono tra i principali obiettivi di questo progetto, che mostra le effettive possibilità d’intervento durante il processo d’acquisto, con fine di renderlo memorabile, passando dalla creazione di contenuti raccolti sotto #ShareYourVision

Il filtro vive anche in modalità front camera, permettendo a chiunque interagisce con esso di provare le nuove maglie su di sé ed entrare virtualmente tra le fila del club.

Per il debutto online del filtro, l’agenzia si è occupata anche della realizzazione di un video di lancio e del coordinamento di contenuti promossi sui canali social del brand e di Juventus.

Hanno lavorato al progetto Andrea Pinca, creative supervisor e copywriter con Anna Taschini, art director. Chief Creative Officer Nicola Lampugnani.

Clay Weishaar in arte wrld.space è un artista digitale, designer di filtri e tra i profili più seguiti della piattaforma IG, con sede a Los Angeles. Crea realtà immersive attraverso l’intreccio di virtuale e reale che si traduce in esperienze accessibili attraverso i social media.

Adidas e Juventus legano i kit JFC 20/21 all’arte. Firmano Integer e Tbwa ultima modifica: 2020-11-24T11:00:35+01:00 da editorbrand01

Related posts

Comment