Sfidare la derisione, non rimuoverla: l’approccio della campagna anti bullismo #DefyTheName

La campagna anti bullismo #DefyTheName sfida a ricordare e a mostrare pubblicamente, invece che rimuovere, gli insulti e gli antipatici nomignoli ricevuti in passato. Danno l’esempio una parata di celebrità invitando a raccontare la propria esperienza, per dimostrare a chi subisce atti di bullismo che non è solo.

L’idea è di BBDO New York, che ha lavorato con la consulenza di Monica Lewinsky e della sua agenzia di PR Dini von Mueffling Communications.

 

Sfidare la derisione, non rimuoverla: l’approccio della campagna anti bullismo #DefyTheName ultima modifica: 2018-10-08T11:50:46+02:00 da editorbrand01

Related posts

Comment