Onlineprinters marzo 2020
 

‘Money Makes Money’: la campagna di Dude diventa un remix internazionale

La campagna di fundraising ideata dall’agenzia per la ONG Communities for Development assume un respiro internazionale grazie alla partnership con Massive Music, Kurio e Third city

Nuovo capitolo per la campagna di fundraising ‘Money makes money’, ideata da Dude. Lanciata nell’estate del 2020, la campagna combinava un pezzo rap originale al suo videoclip in chiave caricaturale, aggiudicandosi poi il Grand Prix Non Profit, 5 ori e 2 argenti agli Adci Awards.

Ora grazie alla partnership con MassiveMusic, agenzia internazionale leader nell’industria musicale, e al supporto di Kurio e Third City, Dude lancia un nuovo step: artisti provenienti da tutto il globo hanno prodotto i remix del singolo originale ugandese, offrendo al brano un respiro internazionale, con l’obiettivo finale di supportare la comunità di Bulambuli e portare a termine la sua raccolta fondi.

Nuovo capitolo per 'Money Makes Money' di Dude: il pezzo rap diventa un remix internazionale

Dall’Uganda ad Amsterdam, passando per Berlino, Los Angeles, San Francisco e Tokyo, Remixes for Good è l’inedita playlist che accompagnerà gli ascoltatori in un viaggio intorno al mondo, visto attraverso l’interpretazione di ogni singolo artista.

Remixes for Good è stata ideata insieme a Communities for Development, l’ong che supporta le comunità rurali dell’Uganda nella costruzione di un futuro migliore, attraverso gruppi di risparmio, formazione e sostegno finanziario. Offrendo ai membri della comunità la possibilità di far leva sulle proprie capacità, Communities for Development mira a rendere gli individui della comunità economicamente autosufficienti.

CREDITS

CREATIVE: DUDE
PRODUCTION: Wakaliwood, Uganda
SINGERS: Bana Mutibwa, Byg Ben Sukuya, MC Yallah, Jora MC, Baru Beatz
MUSIC PARTNER: MassiveMusic
PR AND SOCIAL: Third City
SOCIAL MEDIA AGENCY: Kurio

‘Money Makes Money’: la campagna di Dude diventa un remix internazionale ultima modifica: 2021-03-24T15:18:46+01:00 da editorbrand01

Related posts

Comment