“M’ama, non m’ama”: Anlaids lancia campagna di San Valentino con Paolo Iabichino

Affissioni in grande formato in 9 città italiane. Sergio Stenco firma l’art direction della campagna

Non affidarti al caso. Anche un profilattico può essere un gesto d’amore. Non è mancanza di fiducia, ma rispetto per sé, per il partner o la partner. Per piacere, proteggiti e fai il test”: è questo il testo che accompagna la campagna che Anlaids ha realizzato in occasione di San Valentino.

Il claim “M’ama, non m’ama”, con la margherita che ognuno di noi almeno una volta nella vita ha interrogato, invita alla scelta del rispetto: la risposta è sempre e comunque il preservativo.

La campagna è stata firmata dal direttore creativo Paolo Iabichino, da qualche anno impegnato ideatore dei messaggi di Anlaids: sue le ultime due campagne “Se te ne fotti l’AIDS ti fotte” e “#tiriguarda”.

La comunicazione, che sarà veicolata a partire dal 14 febbraio per due settimane attraverso la pianificazione di affissioni in grande formato in 9 città italiane – Milano, Roma, Torino, Napoli, Perugia, Macerata, Bari, Ancona e Mantova – vuole riportare l’attenzione su un argomento che sembra interessare sempre meno ma che continua a colpire in silenzio, condizionando la vita di migliaia di persone: “In Italia ogni anno oltre 3000 persone scoprono di aver contratto il virus dell’HIV e per molte di queste la diagnosi è tardiva” ha commentato il prof. Andrea Gori, Presidente di Anlaids Sezione Lombarda.

Sergio Stenco firma l’art direction della campagna.

“M’ama, non m’ama”: Anlaids lancia campagna di San Valentino con Paolo Iabichino ultima modifica: 2020-02-13T15:30:05+00:00 da editorbrand01

Related posts

Comment