Glaad e Getty Images stilano linee guida per dare una rappresentazione più autentica delle persone transgender

Affinché gli stereotipi sulle persone trans non continuino a perpetuarsi, limitando le loro possibilità di lavoro e di inserimento sociale, Getty Images si è alleata con l’associazione Lgbtq Glaad.

Scopo della collaborazione è tracciare delle linee guida per migliorare la rappresentazione visuale delle persone transgender. Continuerà poi con la creazione di una library di immagini e video, così da far arrivare sui media e nella pubblicità materiale visivo che rappresenti con autenticità la comunità Lgbtq nella sua diversità, così come vive realmente nella vita di tutti i giorni.

A quella sulle persone trans, seguirà dunque nei prossimi mesi un’analoga attività centrata sulla rappresentazione di gay, lesbiche, bisex e così via.

“Nella comunità Lgbtq, dove molti hanno subito discriminazioni e pregiudizi, è importante connettersi attraverso immagini che sembrano reali – ha affermato Guy Merrill, Global Head of Art di Getty Images e iStock -. Le persone trans, in generale, semplicemente non esistono nel mondo della pubblicità e delle immagini commerciali, e insieme, stiamo cercando di colmare attentamente quel vuoto”.

Glaad e Getty Images stilano linee guida per dare una rappresentazione più autentica delle persone transgender ultima modifica: 2020-12-03T11:46:35+01:00 da editorbrand01

Related posts

Comment