ActionAid ancora con Ciaopeople per raccontare i diritti dei bambini

Su Fanpage.it la nuova campagna sull’adozione a distanza: un viaggio con Willwoosh e Cane Secco fra i ricordi della scuola per ridisegnare il futuro di migliaia di bambini in tutto il mondo

Quali sono i ricordi più assurdi o incredibili del periodo scolastico? Certamente tutti abbiamo memoria di episodi spassosi da ricordare a distanza di anni.

Nella nuova puntata di “Vita buttata” Willwoosh e Cane Secco hanno raccolto e commentato alcuni degli aneddoti scolastici più divertenti della loro community: un ritorno al passato ma con un importante messaggio per il futuro di milioni di bambini in tutto il mondo.

I due celebri YouTuber scendono in campo insieme per parlare dei diritti dei bambini di tutto il mondo che spesso non hanno la possibilità di andare a scuola e non hanno nessun aneddoto da poter raccontare ma, soprattutto, si vedono negato un diritto fondamentale.

La campagna, finalizzata a sensibilizzare e promuovere l’adozione a distanza, è frutto di una collaborazione pluriennale tra ActionAid e il gruppo editoriale Ciaopeople.

Il nuovo video è online dal 9 settembre su Fanpage.it che, con i suoi 30 milioni di utenti unici mensili (fonte Comscore), garantisce una community attiva e molto ricettiva sulle tematiche sociali e di solidarietà, rappresentando dunque il contesto editoriale ideale per ospitare il messaggio di ActionAid.

‘’Sul digital viviamo di views, like e commenti ed è raro lavorare a progetti che ti permettono di avere un impatto reale sul mondo, per questo è stupendo collaborare con ActionAid” dice Guglielmo Scilla. “Ad esempio durante il nostro secondo viaggio in Mozambico come Slim Dogs ci hanno fatto vedere una scuola che era stata costruita grazie alle nostre community. E’ stato pazzesco” aggiunge Matteo Bruno.

Immaginare, sognare e costruirsi un futuro diverso deve essere un diritto di tutti i bambini e bambine. “Anche quest’anno ActionAid ha scelto Willwoosh e Cane Secco per parlare di diritti umani attraverso un linguaggio leggero e ironico. In questo modo vogliamo far arrivare il nostro messaggio anche ai più giovani e coinvolgerli nel garantire i diritti e migliorare concretamente le condizioni di vita delle comunità più povere. Con l’adozione a distanza riusciamo a essere vicini a milioni di bambini di tutto il mondo, supportarli nella loro istruzione e allo stesso tempo rendere speciale il legame che si crea fra il sostenitore, il bambino e la sua famiglia” dichiara Laura Cozzi, Capo Dipartimento Acquisizione ActionAid Italia.

Conclude Vincenzo Piscopo, Studios Director di Ciaopeople: “Affianchiamo ActionAid ormai da tanti anni e lo facciamo perchè crediamo nel loro impegno, abbiamo obiettivi condivisi che ci impegniamo ogni anno a raggiungere per favorire un cambiamento concreto. Per questo ogni nuova campagna insieme è per noi una nuova mission: ogni anno ripartiamo, troviamo nuovi modi per comunicare l’importanza delle adozioni a distanza, senza mai ripeterci, cercando l’originalità nel contenuto. L’obiettivo di questo progetto è proprio sensibilizzare le persone raccontando loro quanto sia possibile cambiare le cose, anche attraverso piccoli gesti quotidiani.”

Sono oltre 105.000 i bambini sostenuti da donatori che hanno scelto ActionAid per l’adozione a distanza, scegliendo di migliorare la loro vita e le condizioni della comunità in cui vivono. Le attività dell’organizzazione sono sostenute da donazioni provenienti da famiglie, privati cittadini e aziende che vogliono migliorare il mondo attraverso l’adozione a distanza in Africa, Asia e America Latina.

A beneficiare dell’intervento però non sono solo i bambini, ma anche le loro famiglie e le comunità in cui vivono. Complessivamente, con il contributo dei suoi sostenitori, ActionAid aiuta oltre 5 milioni di persone.

L’80% della donazione che si effettua per l’adozione a distanza viene destinato alla comunità dove vive il bambino con la sua famiglia per avviare o portare avanti programmi di sviluppo e progetti nei settori di competenza (istruzione, acqua, cibo, diritti dei bambini, delle donne, ecc.), mentre il restante 20% è utilizzato per le campagne di sensibilizzazione e per sostenere i costi, sia operativi sia di gestione, dell’organizzazione.

CREDITS

• Studios Director Vincenzo Piscopo
• Project Manager Coordinator Chiara Iovine
• Branded Content Sales Coordinator Rosa Iuliano
• Senior Project Manager Simona Morelli
• Video Curator Simona Esposito

ActionAid ancora con Ciaopeople per raccontare i diritti dei bambini ultima modifica: 2021-09-09T14:55:00+02:00 da editorbrand01

Related posts

Comment