Eggers kamasutra
 

IgpDecaux digitalizza l’arredo urbano a Pavia e lancia il progetto ‘smart sustainable advertising’

IgpDecaux ha presentato a Pavia il suo piano per avviare la digitalizzazione di cinque delle 81 pensiline di design che ha installato alle fermate dei bus in città.

Queste pensiline saranno dotate di upgrade tecnologici che le renderanno smart, come gli schermi digitali 4K in grado di veicolare comunicazione anche istituzionale ed interattiva modulabile in tempo reale, prese USB in grado di ricaricare rapidamente i devices durante la sosta alle fermate e la predisposizione per utilizzi attivabili in futuro (predisposizione interna di small cell per ospitare la tecnologia 5G degli operatori telefonici all’interno del cassonetto pubblicitario o moduli wi-fi da installare nell’ambito di progetti sperimentali o legati ad eventi).

“Il digital out of home – commenta Andrea Rustioni, assets & development director di IgpDecaux- è in forte crescita nel mercato pubblicitario ed è in grado di aumentare ancora di più la forza comunicativa del media grazie alla qualità superiore del device e dei messaggi appositamente studiati.

All’interno del palinsesto, oltre alle campagne degli inserzionisti, verranno veicolati anche messaggi di servizio ideati dalla società di trasporto Autoguidovie e/o comunicazioni istituzionali del Comune di Pavia. Le nuove pensiline digitali permetteranno inoltre ai brand di attivare campagne interattive con il proprio pubblico attraverso l’uso di device come gli smartphone”.

IgpDecaux digitalizza l’arredo urbano a Pavia e lancia il progetto ‘smart sustainable advertising’

Un progetto altrettanto interattivo ed innovativo, particolarmente in linea con la nuova impronta digitale del network pavese, è l’iniziativa Smart Sustainable Advertising che IGPDecaux ha testato a Pavia grazie alla collaborazione con Autoguidovie.

Il progetto consiste in una applicazione mobile ed è stato ideato originariamente da Michele Longobardo, un giovane ingegnere che ha partecipato all’hackathon The Big Smart Hack in occasione di Maker Faire Rome 2017. L’idea è stata premiata perché particolarmente in linea con l’obiettivo di IGPDecaux di rendere più confortevole l’esperienza di attesa dei mezzi pubblici. Riguardo il tempo di attesa, secondo una indagine on line realizzata da IGPDecaux, risulta che l’84% dei giovani intervistati tra i 18 e i 34 anni che sostano in prossimità delle pensiline, inganna il tempo con il proprio smartphone utilizzando prevalentemente social network, app di messaggistica, leggendo notizie o giocando.

“Si tratta – spiega Alessandro Loro, innovation & communication director di IGPDecaux- di una modalità innovativa di sostenere delle buone cause senza spendere denaro, dedicando solo pochi click ad un questionario sulla pubblicità esposta in pensilina mentre si è in attesa dell’autobus. Si basa sull’assunzione che le persone siano più motivate a fare cose la cui percezione di utilità sia elevata e che questo renda il passare del tempo più piacevole. Le risposte dell’utente si trasformeranno in una donazione da parte dell’azienda inserzionista destinata ad attività benefiche o a scopo sociale”.

Autoguidovie ha autorizzato IGPDecaux a testare l’idea nelle pensiline di Pavia utilizzando il prototipo su una sua campagna istituzionale. In questo caso Autoguidovie ha voluto sostenere l’iniziativa Fare #BeneComune, un progetto che offre sostegno a 800 famiglie in difficoltà nella zona del Pavese promossa dal Comune di Pavia e da Fondazione Cariplo.

IgpDecaux digitalizza l’arredo urbano a Pavia e lancia il progetto ‘smart sustainable advertising’ ultima modifica: 2019-03-29T09:58:42+01:00 da Redazione

Related posts

Comment