After Cannes 2019 masthead
 

Genertel sostiene il progetto della onlus Parole O_Stili per la migliore gestione del dialogo sui social media

La compagnia assicurativa online di Generali ha deciso di contribuire quest’anno al ‘Manifesto della comunicazione non ostile per il business’, progetto di sensibilizzazione ed educazione contro l’hate speach on e offlline, promosso dall’associazione no profit Parole O_Stili.

Genertel, si legge nel comunicato, sostiene il progetto perché coerente con i propri valori e la propria vision: proteggere e migliorare la vita delle persone.

Nel suo impegno attivo per la costruzione di un mondo di parole meno ostile, la compagnia online ha anche contribuito alla stesura di 2 dei 10 principi a cui le aziende possono ispirarsi per gestire al meglio il dialogo sui social e i rapporti online.

In particolare, un principio riguarda la responsabilità, l’altro il rispetto. “Condividere è una responsabilità” chiarisce che quanto viene condiviso in rete influisce anche sulla reputazione e la credibilità dell’azienda per cui si lavora, per questo è necessario selezionare e valutare fonti e contenuti, non diffondere mai notizie, informazioni e dati falsi o riservati, rispettando la privacy e tutelando la sicurezza.

“Le idee si possono discutere” mette in evidenza il rispetto delle idee altrui, il fatto che discutere aiuta a crescere e che discutere opinioni e prospettive serve a valorizzare la libera espressione delle idee, indipendentemente dalle gerarchie, sempre nel rispetto delle persone, della loro diversità e multiculturalità.

“Le parole sono il ponte che unisce Genertel alle persone e queste parole devono rappresentarci, essere coerenti, responsabili, rispettose, oneste, ha commentato Federica Alletto, responsabile marketing & distribution di Genertel. Condividere oggi è una responsabilità non solo una possibilità: quanto si condivide rispecchia anche l’immagine dell’azienda”.

Genertel sostiene il progetto della onlus Parole O_Stili per la migliore gestione del dialogo sui social media ultima modifica: 2018-06-11T11:29:44+00:00 da editorbrand01

Related posts

Comment