Onlineprinters marzo 2020
 

Ikea pensa a una collezione di tappeti disegnati da otto artisti contemporanei

C’è anche Virgil Abloh di Louis Vuitton. La collezione sarà nei negozi dalla primavera del 2019

Ikea amplia la portata delle sue collezioni limited edition, sempre più frequenti, con una collezione di tappeti basata su un concetto interessante.

Il brand ha infatti voluto unire tecniche di tessitura tradizionali per tappeti e arazzi ad arti come la moda d’avanguardia, tatuaggi e scultura. Per Art Rugs, così si chiamerà la collezione che verrà distribuita a partire dalla primavera del 2019, sono così stati coinvolti otto artisti contemporanei le cui specialità spaziano dalla pittura alla scultura, moda e tattoo art. Ne risulterà una gamma che rifletterà le diversità di ciascun artista, sia per espressione che per lo stile, forme e misure.

Gli otto sono lo stilista Craig Green, Virgil Abloh, da marzo direttore creativo di Louis Vuitton Uomo, Chiaozza, ovvero il duo di Brooklyn Adam Frezza e Terri Chiao, l’artista multidisciplinare Noah Lyon, il coreano Seulgi Lee, il giapponese Misaki Kawai, il pittore, tatuatore e steet artist francese Supakitch e l’illustratore Filip Pagowski.

Tutti hanno avuto carta bianca nel processo creativo, lavorando nei loro studi. I tappeti saranno realizzati in Egitto e India, usando tecniche tradizionali come la tessitura dhurrie e la taftatura a mano, usando lane di alta qualità.

Henrik Most, Creative Leader della collezione, spiega “Ikea crede che l’arte dovrebbe essere democratica e debba entrare in modo naturale nelle case della gente, non solo nelle gallerie e nei musei. Abbiamo così pensato a queste collaborazioni inaspettate e abbiamo finito per progettare una collezione multiforme di tappeti icona, che porteranno in ogni casa tanta vitalità ed espressività”.

Ikea pensa a una collezione di tappeti disegnati da otto artisti contemporanei ultima modifica: 2018-05-23T09:27:07+02:00 da editorbrand01

Related posts

Comment