Teads indaga i trend che influenzano gli acquisti di veicoli elettrici

Lo studio di Teads è stato condotto in 8 paesi e ha coinvolto 1.900 consumatori del settore automobilistico

Teads ha pubblicato i risultati della sua ricerca Automotive Study condotta in collaborazione con Kantar a livello globale.

L’obiettivo dello studio era analizzare i trend che influenzano gli acquisti di veicoli elettrici.

L’indagine ha rivelato che solo pochi marchi sono già fortemente associati ai veicoli elettrici (VE) e in Italia circa il 30% dei consumatori del settore automobilistico non è a conoscenza di tutti i vantaggi di acquistare un veicolo elettrico/ibrido. Connettersi con i consumatori ed educarli ulteriormente rispetto ai veicoli elettrici è quindi la chiave per i brand per mantenere la loro rilevanza e continuare a costruire il futuro in questo mercato.

Automotive: Teads indaga i trend che influenzano gli acquisti di veicoli elettrici

Un’altra indagine indirizzata agli esperti di auto ed erogata sulla piattaforma di Teads a livello globale, ha contribuito a comprendere lo scenario dei chip e quanto i problemi di approvvigionamento stiano influenzando le decisioni di acquisto.

L’89% dei consumatori che intendono acquistare un’auto nei prossimi due anni, così come quelli che intendono acquistare un’auto nei prossimi 6 mesi, sono consapevoli dell’esistenza di una crisi dei chip.

Il 31% afferma che la carenza di chip avrà un impatto sui loro piani d’acquisto, in particolare il 14% degli automobilisti a livello globale prenderà in considerazione le auto usate, il 9% sceglierà tra i marchi disponibili mentre l’8% a livello globale e il 5% in Europa, ritarderà l’acquisto dell’auto. Il 31% dei clienti globali e il 34% degli automobilisti europei si aspettano anche riduzioni del prezzo a causa dei tempi di attesa più lunghi.

L’ONLINE SEMPRE PIU’ CENTRALE NEL PERCORSO D’ACQUISTO

Nel settore automobilistico, la TV è storicamente la scelta mediatica dominante in ambito pubblicitario. Tuttavia, dall’ultima ricerca di Teads emerge che i consumatori fanno sempre più affidamento sul digitale durante il loro percorso di acquisto e questo è ancora più vero per chi si intende di veicoli elettrici.

La metà dei consumatori di VE prenderebbe in considerazione di effettuare l’intero processo di acquisto online (vs il 35% per chi si intende di carburante) e il 74% continuerà a mantenere questa tendenza dopo il Covid.

Data l’importanza del digitale all’interno del percorso del consumatore, è interessante notare che, analizzando i canali che influenzano il percorso online del consumatore, i siti di notizie sono stati identificati come 1,6 volte più influenti dei social media.

I consumatori hanno anche espresso una preferenza per gli annunci video brevi, rilevanti rispetto al contesto e skippable.

Gli annunci pubblicitari digitali hanno un impatto molto significativo sui consumatori del settore automobilistico. Il 90% degli interessati all’acquisto di un veicolo elettrico e l’85% degli acquirenti complessivi di automobili hanno agito stimolati dalla pubblicità online.

La ricerca di Teads ha rilevato che nel 40% dei casi visitare il sito web di marchi automobilistici è l’azione che i consumatori effettueranno con più probabilità dopo aver visto un annuncio pubblicitario online.

Il sito web di un brand è un punto di contatto chiave nel percorso di acquisto: il 49% degli utenti di veicoli elettrici in EMEA e il 5% in Italia ha dichiarato di iniziare la sua ricerca proprio visitando il sito web del brand. Solo il 28% in EMEA e il 21% in Italia si reca da un rivenditore. L’80% degli esperti di veicoli elettrici afferma che il sito web ha un impatto anche sulla loro decisione finale.

Gli esperti di automobili possono essere raggiunti in una varietà di contesti. In Italia la categoria News è quella preferita in assoluto seguita da quella Automotive, e poi Tech, Sport e Science. Inoltre, le audience interessate a veicoli elettrici apprezzano le ultime innovazioni tecnologiche (76%) più di coloro che sono alla ricerca di auto a carburante tradizionale (56%).

 

I COMMENTI

Ioanna Stagia, VP International Insights, Teads, commenta: “La nostra ricerca mostra un significativo orientamento dei consumatori verso atteggiamenti più eco-consapevoli quando si tratta di acquistare auto. Inoltre, ciò che è chiaro è che i canali online stanno diventando sempre più importanti nel guidare il percorso del consumatore, dall’awareness fino all’acquisto. Per massimizzare il successo, dopo i tempi difficili che le case automobilistiche hanno vissuto, i brand devono pianificare le loro campagne del 2022 facendo leva su queste due informazioni chiave”.

Henner Bloemer, Global Senior Industry Director Teads, commenta: “È importante lavorare ulteriormente sullo sviluppo e la solidità del profilo del marchio poiché la brand reputation è fondamentale per gli esperti di VE. Il 57% ha dichiarato di essere disposto a pagare di più per un’auto elettrica rispetto ad una alimentata con carburante tradizionale. La sfida per i marchi affermati è quella di rimanere attraenti per i clienti altamente redditizi al fine di crescere in un mercato in continua evoluzione che vede l’ingresso di nuovi competitor.”

Teads indaga i trend che influenzano gli acquisti di veicoli elettrici ultima modifica: 2022-01-14T11:28:04+01:00 da editorbrand01

Tags:

,

Related posts

Comment