Onlineprinters marzo 2020
 

Mercedes-Benz Italia sfrutta i formati innovativi di Publitalia ’80 e Beintoo per il lancio di Smart EQ fortwo

Mercedes-Benz Italia ha pianificato una campagna pubblicitaria  basata su formati adv e strumenti messi a punto dalle concessionarie di Gruppo Mediaset con Beintoo.  Il progetto ha coinvolto  smart tv addressable e mobile e l’utilizzo di modelli di attribuzione evoluti

Mercedes-Benz Italia, per promuovere la nuova Smart EQ fortwo, ha scelto il formato ADD+ di Publitalia ‘80 e pianificato una campagna smart tv addressable e mobile.

L’audience intercettata in questo progetto è un custom target premium, upmarket basato sull’incrocio di alcune variabili individuate con Mercedes su tv connesse, arricchito dall’interesse “motori” di utenti che navigano abitualmente sezioni dedicate all’automotive del network Mediamond e di altri siti partner tra cui DriveK.  Il profilo è stato personalizzato ulteriormente con dati geo-comportamentali Beintoo, relativi a utenti che hanno visitato concessionarie auto e che hanno frequentato punti di interesse perfettamente allineati al target esclusivo indicato da Mercedes.

All’addressable su televisori connessi (formato Add+Inside) è stata abbinata una campagna mobile rich media con obiettivo “drive to dealer”, utilizzando una  creatività per indicare all’utente la concessionaria smart più vicina.

Misurare l’efficacia delle campagne di addressable advertising su smart tv, in termini di visite in store, è l’obiettivo del nuovo modello di attribuzione sviluppato dal team AdTech di Publitalia ’80 con Beintoo.

Il modello di attribuzione di Beintoo che verifica l’andamento di una campagna di mobile adv in relazione agli accessi generati in store, viene applicato ora anche alle campagne su tv connesse di Publitalia ’80: l’analisi permette di valutare l’uplift nelle visite ai dealer di consumatori che sono stati esposti all’annuncio pubblicitario addressable, rispetto a un control group di non esposti (con le medesime caratteristiche) e quindi attribuire il credito a questi nuovi formati pubblicitari.

Mercedes-Benz Italia sfrutta i formati innovativi di Publitalia '80 e Beintoo per il lancio di Smart EQ fortwo
Paola Colombo, general manager adtech & business development di Publitalia ’80

«Il modello di attribuzione sviluppato con Beintoo ci permette di offrire ai nostri clienti un valido strumento di misurazione dell’impatto reale delle campagne addressable Mediaset Play sulle vendite. Il modello applicato alla pianificazione per smart EQ fortwo ci racconta che i formati ADD+ hanno portato a un uplift del 43% rispetto al panel group, a dimostrazione che questi formati devono entrare in modo continuativo e stabile nelle pianificazioni dei brand. Tv tradizionale, advanced tv, property digitali e smartphone, digital audio e digital ooh compongono un’offerta sempre più completa sulla quale investiamo attraverso una ricerca di nuovi formati e modelli di misurazione per proporre al mercato soluzioni integrate e uniche», sottolinea Paola Colombo, general manager adtech & business development di Publitalia ’80.

«L’integrazione delle tecnologie Beintoo con quelle del Gruppo, ci ha permesso di arricchire le audience delle campagne tv e digital con location insights e dati comportamentali molto accurati. Abbiamo creato e fornito a Mercedes un nuovo modello di attribuzione in grado di misurare l’andamento delle visite in store, il tempo di visita medio, l’interesse verso i competitor e l’uplift degli esposti alla campagna su smart tv, rispetto a un gruppo di controllo. Questo strumento innovativo ci ha consentito di misurare l’efficacia di questa strategia combinata, spingendoci sempre più verso un’ottica di analisi onnicomprensiva», aggiunge Andrea Campana, ceo di Beintoo.

Mercedes-Benz Italia sfrutta i formati innovativi di Publitalia ’80 e Beintoo per il lancio di Smart EQ fortwo ultima modifica: 2021-02-08T11:00:15+01:00 da editorbrand01

Related posts

Comment