Onlineprinters settembre 2020
 

La storia ispira lo storytelling di Citroën nella celebrazione dei 100 anni del brand

Investimenti incrementali per la comunicazione below the line che, sul territorio e sui social festeggia, il centenario della marca di automobili con una serie di iniziative lunga un anno

Citroën è nata con la pubblicità dentro: l’imprenditore André Citroën diceva che “nel meccanismo del progresso, non è tanto l’invenzione che conta quanto la sua diffusione” e nella pubblicità ha sempre creduto, dalla pubblicazione della foto di un’auto sui quotidiani con prezzo, descrizione e call to action (nel 1919) alle ‘Carovane Citroën, antenate del test drive, dall’illuminazione della Tour Eiffel (1925) ai rally etnoantropologici in Africa e Cina che diventano film e libri negli anni Venti e Trenta al lungo rapporto con Jacques Séguéla a partire dagli anni ‘70.

Una lunga storia che ieri a Milano Citroën Italia ha raccontato in breve in attesa della pubblicazione, nella seconda metà del mese prossimo, di un libro-collezione che racconterà appunto i 100 anni di rapporto della marca con la pubblicità e che sarà preceduto dall’on air del commercial istituzionale in cui il globe-trotter protagonista della campagna incrocia proprio Séguéla in vesti presidenziali (citazione nella citazione, visto che firmò la ‘La Force Tranquille’ per le presidenziali di François Mitterand, ndr) a bordo di una DS Pallas.

Probabile che prima o poi si vedrà anche un film o una serie sul brand ‘Deux Chevrons’ sul modello di ‘Adidas vs Puma’: “la storia di Citroën sta generando un crescendo di entusiasmo, anche da parte di molti broadcaster che ci stanno proponendo film e serie TV”, commenta Davide Nava, Responsabile Advertising Citroën Italia, aggiungendo che a fine anno si deciderà cosa fare.

Davide Nava, Responsabile Advertising Citroen

Al centenario sarà dedicata anche l’ormai consueta partecipazione di Citroën al Fuori Salone con un’istallazione curata dall’archi-star Matteo Ragni e centrata su un oggetto di design.

Intanto, sulla boutique online lifestyle.citroen.com sono già in vendita i prodotti merchandising che richiamano i codici grafici del logo Origins degli anni Venti.

Nel calendario degli appuntamenti internazionali quelli di spicco in Italia sono, sul territorio, il raduno a Torino in giugno e, sui social, ‘Officina 2CV’, storia a puntate di un padre – riparatore ufficiale delle 2CV che in provincia di Cuneo accoglie clienti da tutta Europa – che tramanda la sua passione ai figli, uno dei 7 progetti selezionati sotto l’insegna internazionale ‘Citroën Generation’.

Quanto alla pubblicità classica, oltre allo spot istituzionale in aprile torna on air il modello C3 con una campagna, ideata da BETC/Traction e pianificata da Mediacom, dedicata alla personalizzazione del modello con 33 combinazioni di colore e 11 sistemi di aiuto alla guida.

La storia ispira lo storytelling di Citroën nella celebrazione dei 100 anni del brand ultima modifica: 2019-03-28T14:40:31+01:00 da editorbrand01

Related posts

Comment