Dacia e Udinese lanciano The Swap: i calciatori diventano ‘lavoratori’. La firma è di Publicis Italia

La nuova edizione del Dacia Sponsor Days premia i giovani lavoratori del week end con uno scambio di ruoli sul posto di lavoro. A supporto una campagna radio e digital curata da OMD

dacia-sponsor-day-the-swap-2017

Sulla scia del successo delle precedenti tre edizioni di Dacia Sponsor Days, Dacia e Udinese lanciano una nuova iniziativa, dedicata questa volta a chi nel weekend non può vivere appieno le sue passioni perché impegnato con il lavoro.

Con “Dacia the Swap”- questo il nome dell’operazione ideata da Publicis Italia – Dacia e Udinese intendono premiare con una giornata libera di pura passione chi, durante il weekend, si dedica al lavoro con impegno, dedizione ed energia, senza perdere la voglia di seguire, seppur tra mille difficoltà, le proprie passioni.

Dal 16 gennaio, e fino al 6 febbraio, tutti i lavoratori tra i 18 e i 40 anni potranno raccontare sul sito  http://www.daciatheswap.it la loro storia. Gli autori delle “storie” più inedite ed appassionanti saranno premiati con uno “swap” – un vero e proprio scambio – per vivere una giornata fuori dalla routine lavorativa.  Diversa dal solito sarà decisamente anche la giornata dei calciatori bianconeri, perché a prendere il posto dei vincitori sui rispettivi luoghi di lavoro saranno proprio alcuni giocatori dell’Udinese.

In occasione della partita Udinese-Juventus, infatti, 3 dei 6 vincitori saranno sostituiti sul loro posto di lavoro da un giocatore bianconero, mentre loro potranno vivere da protagonisti una domenica allo stadio; altri 3 vincitori saranno, invece, sostituiti in un giorno infrasettimanale, mentre loro si godranno a bordocampo una sessione di allenamento della squadra. Per tutti e 6 i vincitori, inoltre, un buono TicketOne da 500 Euro spendibile per qualsiasi tipo di evento: concerti, partite, mostre o spettacoli.

A supporto dell’operazione una campagna radio e digital curata da OMD.

 

Dacia e Udinese lanciano The Swap: i calciatori diventano ‘lavoratori’. La firma è di Publicis Italia ultima modifica: 2017-01-16T12:41:54+00:00 da editorbrand01

Related posts

Comment