Condé Nast International inaugura il suo Creative Studio Network. Lexus è il primo cliente

Sotto l’egida del Condé Nast Creative Studio, undici dei mercati internazionali di Condé Nast allineano le proprie operazioni diventando agenzie creative attive su larga scala

Condé Nast International ha lanciato oggi il Condé Nast Creative Studio, il network creativo globale che riunisce i suoi undici uffici creativi in un’unica brand identity, pensata per soddisfare le esigenze dei partner commerciali di tutto il mondo.

Gli inserzionisti di Condé Nast – spiega una nota – beneficeranno della potenza del nuovo network grazie ad una visione più ampia, ad un’esperienza collettiva e alla possibilità di avere un accesso unico ai talenti internazionali. Condé Nast Creative Studio e l’altra new entry di Condé Nast, l’agenzia CNX di New York, lavoreranno in parallelo, collaborando per la realizzazione dei progetti e condividendo le pratiche creative più efficaci.

Il Creative Studio avrà come primo cliente Lexus e aprirà le danze con una serie di contenuti digitali che appariranno su dieci edizioni internazionali di Vogue, GQ e Condé Nast Traveller. La serie di minivideo “Journeys in Taste” coinvolgerà il pubblico in una ricerca delle eccellenze gastronomiche che si spingerà in quattro diversi angoli del mondo.

Jamie Jouning, Chief Revenue Officer di Condé Nast International, ha commentato: “L’unificazione dei vari uffici creativi commerciali presenti nei territori di CNI sotto il nome di Condé Nast Creative Studio è una decisione di notevole importanza. Ci permette di costruire un’eccellenza creativa e di condividerla, e di coinvolgere più facilmente i clienti. Abbiamo realizzato un network internazionale di talenti unico nel suo genere, capace di offrire ai nostri clienti le migliori soluzioni creative sfruttando molteplici brand e piattaforme, come dimostra la nostra prima campagna multimercato per Lexus. In pratica stiamo snellendo e semplificando il nostro servizio commerciale di base, fornendo coerenza e chiarezza ai nostri partner pubblicitari”.

Il Condé Nast Creative Studio permetterà ai clienti di interagire e lavorare con la società percorrendo strade nuove e interessanti. Le possibilità principali offerte dal network comprendono soluzioni di branded/native content, event integration, servizi di talent consultancy, creazione di contenuti “white label”, progetti di ricerca su misura e molto altro. Tutto questo grazie ad un dinamico staff internazionale di giornalisti, designer, produttori video e registi, molti provenienti da contesti editoriali e tutti in possesso delle caratteristiche necessarie per soddisfare i rigorosi standard creativi richiesti da Condé Nast.

Oltre agli 11 studi che operano all’interno del mercato, Condé Nast gestisce anche uno studio internazionale con sede a Londra. Il team è guidato dalla direttrice creativa Rebecca Mason. Conosciuta in tutto il settore, la Mason ha ricoperto cariche di alto profilo nella sezione creativa di varie riviste, tra cui The Face, Vogue Brazil, British Vogue e Porter. Il Condé Nast International Creative Studio si occuperà della creazione, produzione e distribuzione di soluzioni creative globali per i clienti che desiderano realizzare un’unica campagna su più territori. Inoltre, fornirà consulenze e indicazioni per le principali campagne in tutta la rete di studi locali.

Condé Nast International inaugura il suo Creative Studio Network. Lexus è il primo cliente ultima modifica: 2018-12-05T11:40:50+00:00 da editorbrand01

Related posts

Comment