Alpiq, Nissan e Sorgenia inventano il ‘roaming della ricarica’ per le auto elettriche

Ieri a Milano sono state inaugurate, davanti al quartier generale di Sorgenia, le 5 stazioni di ricarica pubblica per veicoli elettrici interconnesse dalla utility a una rete di oltre 60mila colonnine in Europa, gestite da più di 300 provider di mobilità.

L’operazione fa parte di un modello di mobilità aperto ed ecosostenibile che ha il vantaggio di garantire la ricarica anche a chi proviene da paesi esteri e, per chi si profila sull’app mobile, di raggiungere mete oltre confine sino a ora difficilmente accessibili con i mezzi elettrici.

Questa specie di ‘roaming della ricarica’ è garantito da 2 modalità: scaricando sullo smartphone l’app ‘Italy easy4you, piattaforma messa a disposizione dal gruppo svizzero Alpiq, o scansionando con la fotocamera dello smartphone il codice a barre applicato su ogni colonnina che permette di ricaricare il veicolo anche a utenti senza alcun contratto di mobilità.

Dal canto suo, per sviluppare la cultura dell’auto elettrica Nissan ha istallato in Italia in totale 82 colonnine di ricarica rapida.

Alpiq, Nissan e Sorgenia inventano il ‘roaming della ricarica’ per le auto elettriche ultima modifica: 2018-03-28T12:22:58+02:00 da editorbrand01

Related posts

Comment