Branded Content header 2019
 

llly crea un viaggio polisensoriale alla scoperta del caffè e sperimenta il ‘personal blend’, market test e ipotesi di futuro

Il brand partecipa al Salone del Mobile con un’installazione realizzata da Studio Azzurro che unisce alla parte educativa sulle origini del caffé la possibilità di degustare la propria personale miscela creata al momento grazie al prototipo di una nuova macchina da caffè e a un’app mobile che in futuro arricchiranno l’esperienza nei flagship. Al via adv a fine maggio con Saatchi & Saatchi e MediaClub

Un percorso poetico realizzato insieme al gruppo di ricerca artistica Studio Azzurro che non solo racconta ma fa sperimentare le origini del caffè coinvolgendo vista, udito, olfatto e gusto. E lo fa entrando nel mondo sempre più strategico della personalizzazione del prodotto, abbinando all’esperienza artistica un vero e proprio market test. In occasione del Salone del Mobile illycaffè è infatti presente alla Triennale con un nuovo spazio polisensoriale chiamato illy Coffee Room, che rimarrà aperto fino al 10 luglio.

illy Coffee Room Q

«In questo percorso poetico abbiamo fatto sì che le persone percepiscano le diverse componenti aromatiche del caffè e la loro provenienza – spiega Carlo Bach, direttore artistico di illycaffè -. : Qui abbiamo le nove monoarabiche che compongono il blend Illy e attraverso una degustazione guidata al termine del percorso sarà possibile riconoscere le sfumature. Quindi grazie al prototipo di una nuova macchina da caffè e a un’app mobile sarà possibile mixare a seconda del gusto personale le 9 varietà per creare un vero e proprio ‘personal blend’».

Nove installazioni a forma di chicco di caffè celano all’interno un monitor con un video che evoca un immaginario legato ai luoghi di origine del caffè: Brasile, Guatemala, Etiopia, Colombia, India, Costa Rica, Tanzania, El Salvador, Nicaragua. Sulla cartolina fornita all’ingresso il visitatore potrà valutare l’esperienza e in base al profilo creerà la miscela personalizzata con caffè macinato al momento.

Illy prototipo blender
Il prototipo del coffee blender

In futuro la macchina potrà andare ad arricchire l’esperienza dei flagship store e, proseguendo nella sperimentazione, non è escluso che in futuro il concept possa ispirare una macchina ad uso domestico.

Illy partecipa alla Design Week anche con l’installazione ‘X1: the story of a family passion’ che ripercorre 80 anni di tecnologia e design nel contesto della mostra di Interni Open Borders, nel cortile dell’Università degli Studi di Milano.

CAMPAGNA STAMPA E DIGITAL A FINE MAGGIO

A fine maggio partirà una campagna pubblicitaria realizzata da Saatchi & Saatchi e pianificata da MediaClub principalmente su stampa e mezzi digitali a supporto del lancio di un nuovo formato di caffè. «La campagna continuerà il format che vede protagonisti testimonial autentici e naturali, dai nostri baristi ad artisti affini al mondo Illy» spiega Giovanna Gregori, direttore della comunicazione di Illy. «Con l’esperienza che portiamo in Triennale diamo il via a un percorso di ricerca sul tema del personal blend. Per il visitatore sarà una sorta di percorso iniziatico per scoprire i propri gusti, collegandoli alle emozioni. Noi invece avremo modo di osservare la sua reazione un po’ come abbiamo fatto durante Expo, ma con modalità più one to one».

Illy tanzania chiuso Illy tanzania aperto

llly crea un viaggio polisensoriale alla scoperta del caffè e sperimenta il ‘personal blend’, market test e ipotesi di futuro ultima modifica: 2016-04-12T14:55:55+00:00 da editorbrand01

Related posts

Comment