Onlineprinters marzo 2020
 

The Directors Bureau e Think Cattleya co-producono il branded content “The Red Stain” per la Winery di Francis Ford Coppola

The Directors Bureau e Think Cattleya co-producono il film “The Red Stain” per la Winery di Francis Ford Coppola.

The Directors Bureau e Think Cattleya co-producono il branded content "The Red Stain” per la Winery di Francis Ford Coppola
CLICCA QUI PER VEDERE IL VIDEO

L’operazione di branded content della durata di 10 minuti racconta “ironicamente” come la natura delle storie possa variare in maniera strabiliante in base alle interpretazioni, aggiungendo un pizzico di pepe alla vita.

Roman Coppola afferma: “La nostra azienda vinicola desiderava sponsorizzare uno short film che fosse fantasioso e ponesse enfasi sullo storytelling – abbiamo contattato l’acclamato regista brasiliano Rodrigo Saavedra perchè sviluppasse un concept e questo è ciò che ne è venuto fuori – siamo tutti davvero soddisfatti del risultato”.

Il film ha debuttato al Sundance Film Festival, “Considerato il nostro background cinematografico ci è sembrato naturale collaborare con il Sundance Festival, che notoriamente promuove e condivide il lavoro di promettenti registi” spiega Coppola.

Think Cattleya condivide con noi i pensieri del regista Rodrigo Saavedra e dell’executive producer di Directors Bureau, Sue Yeon Ahn, che si succedono come un’intervista doppia.
La Coppola Winery ha fornito una sorta di brief per questo cortometraggio ed il focus sui generi cinematografici era obbligatorio?
Rodrigo: Non proprio. Tutto ciò che hanno chiesto è stato: parliamo di vino e parliamo di cinema. Ero molto libero e, sebbene all’inizio sembrasse il brief perfetto, mi sono pietrificato all’idea di presentare la mia idea di fronte a Francis Ford Coppola.

Sue: Sì, hanno volutamente mantenuto il brief aperto ed erano molto predisposti a lasciare l’idea creativa a Rodrigo.

A Rodrigo: quali sono le opportunità come regista nel realizzare dei branded content rispetto all’ advertising classico di 30 secondi?
È una questione completamente diversa. Le opportunità sono infinite. Mi ha permesso di mettere in pratica delle capacità del tutto nuove. Ma alla fine credo che stia tutto nello storytelling.

A Sue: come produttore, un branded content è più impegnativo rispetto al solito TVC nel mercato statunitense?
Penso che entrambi comportino sfide e benefici. Certamente i film branded possono consentire un maggiore respiro creativo, che è sempre gratificante.

Monica Riccioni, a.d. di Think Cattleya, racconta: “Lavorare con Directors Bureau è un privilegio, la stima reciproca che caratterizza il nostro rapporto lavorativo è un elemento distintivo per Think Cattleya. Tramite partner così straordinari confermiamo il percorso di sviluppo internazionale del nostro fare storytelling sul quale abbiamo creduto ed investito come prima CdP in Italia, entrando in nuovi settori d’eccezione per essere precursori, ancora una volta, di nuovi percorsi”.

The Directors Bureau e Think Cattleya co-producono il branded content “The Red Stain” per la Winery di Francis Ford Coppola ultima modifica: 2018-01-25T10:25:40+01:00 da editorbrand01

Related posts

Comment