Motta punta sull’ironia anche a Natale, la campagna del Panettone dalla parte degli esclusi: i canditi

La ricetta originale milanese vuole di rigore i canditi, protagonisti dello spot e del video #ComeUnCanditoaNatale

Dal 1919 Motta produce il il Panettone mantenendosi fedele alla ricetta della tradizione meneghina e per la campana natalizia ha deciso di schierarsi “senza se e senza ma” a difesa dei canditi, oggetto ogni Natale di una sistematica opera di emarginazione a bordo piatto. La realizza Saatchi & Saatchi, la pianifica PHD Media mentre MSLGroup cura la strategia social.

La nuova campagna TV in pianificazione da domenica esorta tutti a “scartare i regali e non i canditi”. Nello spot, on air nei formati 30” e 15”, Motta passa in rassegna tutti i metodi escogitati dagli italiani per scovare e scartare i canditi da ogni fetta di panettone. Tuttavia, proprio quando l’occhio allenato e le dita più sensibili si convincono che l’epurazione sia stata completata, c’è sempre un candito pronto a uscire allo scoperto per farsi mangiare.

In linea con il taglio ironico, dissacrante e fuori degli schemi della comunicazione Motta, per il nuovo spot natalizio è stata composta la colonna sonora originale “Come un candito a Natale” con relativo videoclip pensato per il web e pianificato sui canali social del brand (Facebook e Youtube) che vede protagonista proprio l’escluso candito (e per i fan del meteorite… occhio alla special guest).

Per stimolare le conversazioni e l’empatia del pubblico con il tema della campagna, Motta userà l’hashtag #ComeUnCanditoaNatale e una temporary page di Facebook, attiva solo per il periodo natalizio, per coinvolgere chi, almeno una volta nella vita, si è sentito “candito a Natale” perché messo da parte.

Per diffondere il suo messaggio e creare rumor, Motta ha ideato un’azione strategica in tandem con alcune tra le più note community Facebook che hanno anticipato l’attività. Durante tutto il periodo verranno lanciate una serie di attivazioni e contenuti ad hoc per il web, che coinvolgeranno direttamente gli utenti e non solo.

Credits

Agenzia: Saatchi & Saatchi

CEO: Simone Masé

Direttore Creativo Esecutivo: Agostino Toscana
Creative Director: Alessandro Orlandi, Manuel Musilli
Deputy Creative Director e Art Director: Nico Marchesi
Deputy Creative Director e Copywriter: Riccardo Catagnano

Head of TV: Raffaella Scarpetti
TV Producers coordinator: Erica Lora-Lamia
Producer: Silvana Gabelli
Team Account: Mayna Frosi – Doriana Siracusano – Elena Garatti

Senior Strategic Planner: Ornella Vittorioso

Casa di Produzione TV spot 30”: Movie Magic International

Regista e DOP spot: Irv Blitz
Brano musicale: Riccardo Catagnano
Musica: Massimiliano Pelan e Fabio De Martino, di 30’’

Executive producer: Andrea Ciarla

Producer: Walter Ricciardi

Scenografo: Charlotte Mello Teggia

Editor: Massimo Magnetti
Color grading: Band
Post Production: Exchanges

CDP Videoclip: Withstand Film
Regista Videoclip: Jacopo Rondinelli
DOP Videoclip: Edoardo Emanuele
Executive Producer: Lorenzo Damiani
Producer: Giulia Solia
Post: Prodigious

Pianificazione media: PHD Media

Agenzia Social e Digital PR: MSLGroup
Digital Strategy Director Publicis Groupe: Marco Fornaro

Digital Account MSL Group: Giulia Stramazzo
Digital Creative Director: Roberto Porta
Digital Art Director: Marco Rossitto
Digital Copywriter: Giorgio Turco
Pianificazione: PHD Media
PR Coordinator: Rachele Dottori

Motta punta sull’ironia anche a Natale, la campagna del Panettone dalla parte degli esclusi: i canditi ultima modifica: 2017-12-04T17:17:03+01:00 da editorbrand01

Related posts

Comment