Amazon Bedroom_1000x250
Amazon GameRoom_1000x250
Amazon LivingRoom_1000x250
 

KitKat regala una pausa e invita a sfidare l’AI a chi strizza gli occhi per primo

A metà pomeriggio di un giorno feriale di fine maggio, all’ora in cui la stanchezza e la noia prendono il sopravvento, è comparso sui feed di Instagram uno strano annuncio firmato da KitKat, con l’invito a partecipare a una sfida.

Si tratta del gioco Blink Break, ideato da Wunderman Thompson Uk e Seattle per rafforzare il posizionamento ‘have a break’ della marca e regalare qualche minuto di divertimento spensierato alle persone.

Il gioco è la versione mobile della classica sfida a guardarsi negli occhi e vedere chi li strizza per primo, solo che qui si combatte contro l’intelligenza artificiale sotto forma di gatto imbronciato, civetta delle nevi, una tartaruga, un agnello e così via in un crescendo di difficoltà e animali sempre più buffi.

Il gioco è stato realizzato usando la tecnologia Face Mesh di MediaPipe, che permette di riconoscere il volto delle persone e in particolare quando si strizzano gli occhi, con una reattività istantanea. KitKat ha inoltre invitato le persone a sfidarsi tra loro e a condividere i risultati con l’hashtag #blinkchallenge.

Chi volesse provare, può farlo qui.

L’ispirazione è arrivata da studi che dicono come una breve pausa dal lavoro possa decisamente migliorare la concentrazione e che spesso, in particolare la Gen Z, cerchi questo momento di svago scrollando i social.

Credits:

Global Chief Creative Officers – Paul Shearer, Bas Korsten, Daniel Bonner

Creative Directors – Shawn Herron, Matt Gilmore, Chermine Assadian

Art Director – Rachel Gaede

Designer – Zara Veasey

Technical Director – Cole Peterson

Global Chief Data Officer – Jason Carmel

Data Science Director – Illinca Barsan

Senior Data Scientist – Caro Buck

Global Account Lead – Loren Hargreaves

Global Client Partner – Sasan Saeidi

KitKat regala una pausa e invita a sfidare l’AI a chi strizza gli occhi per primo ultima modifica: 2022-06-06T11:18:28+02:00 da Redazione

Related posts