Bonduelle ‘s’impegna’ da molti anni e adesso passa alla comunicazione: si comincia dagli stakeholder

Bonduelle ha lanciato 6 azioni concrete per la sostenibilità che verranno riprese anche nella campagna pubblicitaria prevista tra aprile e settembre

Le 6 azioni concrete per la sostenibilità che Bonduelle ha lanciato il 21 febbraio scorso in occasione del Festival del Giornalismo Alimentare sono ben rodate da tempo.

Il programma di sostenibilità è infatti partito nel 2002 in questa azienda familiare creata nel 1853 e diventata leader mondiale delle verdure. “Fin dalla sua nascita Bonduelle ha portato avanti tane iniziative che oggi verrebbero definite green. Oggi è arrivato il momento di prenderci impegni ancora più concreti e di comunicarli nella speranza che altri possano seguirci nelle buone pratiche dal campo allo stabilimento”, ha dichiarato Andrea Montagna, AD dell’azienda.

Laura Bettazzoli, responsabile marketing di Bonduelle

“Abbiamo pensato che fosse il momento giusto per comunicare a tutti gli stakeholder, dai giornalisti ai dipendenti agli agricoltori, un lavoro che stiamo portando avanti da più di 20 anni”, spiega Laura Bettazzoli, responsabile marketing di Bonduelle.

Il progetto di comunicazione è molto ampio, dalle occasioni corporate come il Festival del Giornalismo Alimentare o WePlanet, agli spazi di approfondimento come il sito, e sarà poi centrale anche nella campagna pubblicitaria che come di consueto sarà pianificata tra aprile e settembre. “Il nostro non è greenwashing, prima abbiamo lanciato azioni come favorire le produzioni locali e stagionali o limitare l’uso di pesticidi, poi lo comunichiamo”, avverte Bettazzoli.

Le buste di insalate, gamma che vale il 60% del giro d’affari, saranno uno dei principali veicoli di comunicazione, accanto alla TV e al digital che ormai vale il 20% dell’investimento pubblicitario di Bonduelle grazie alla peculiare complementarietà di questo canale, nota la direttore marketing.

Confermati anche i partner di comunicazione, Leagas Delaney per la creatività e Zenith per il media, mentre tra aprile e giugno a Milano Bonduelle parteciperà alla prima edizione di WePlanet, progetto realizzato in collaborazione con le testate arredamento e design del gruppo Mondadori e Mediamond in occasione della Design Week, con un proprio ‘pianeta’.

I SEI IMPEGNI DI BONDUELLE

1) Favorire produzioni locali e stagionali

2) Limitare l’utilizzo di pesticidi per proteggere il terreno e l’ambiente

3) Preservare la biodiversità e le risorse naturali

4) Ridurre al minimo l’utilizzo di additivi e conservanti

5) Garantire un’ampia offerta di prodotti biologici

6) Promuovere l’utilizzo di confezioni sempre più sostenibili

Bonduelle ‘s’impegna’ da molti anni e adesso passa alla comunicazione: si comincia dagli stakeholder ultima modifica: 2020-02-26T11:13:33+01:00 da editorbrand01

Related posts

Comment