Onlineprinters nov-dic 2020
 

Ad Halloween Burger King porta i fan in location horror: i ristoranti dei concorrenti abbandonati

Anche ad Halloween Burger King non rinuncia a prendere in giro i concorrenti con una nuova ingegnosa attivazione.

Chiamata ‘Scary Places’ e a cura dell’agenzia MullenLowe US, prende ispirazione dalle ‘prove di coraggio’ che spingono i ragazzi a visitare luoghi spaventosi nella notte degli spiriti.

Ma invece che case stregate, il brand ha indicato cinque indirizzi a Dayton in Ohio, a Houston in Texas, Birmingham in Alabama, McHenry in Illinois e Johnston, Rhode Island, dove un tempo avevano una base i concorrenti McDonald’s, Wendy, Jack in the box e Sonic.

I fan che si recheranno nei pressi dei fast food abbandonati – chiaramente senza entrare e magari farsi male – e avranno attivato le notifiche push dell’app BK riceveranno automaticamente grazie alla geolocalizzazione un coupon per avere un Whopper gratis, che potrà essere ritirato al ristorante più vicino. Chi abita lontano invece potrà semplicemente ricevere il coupon cliccando nell’area apposita dell’app.

Ellie Doty, Chief Marketing Officer, Burger King North America, ha dichiarato «Per noi, non c’è nulla di più spaventoso di un posto che non ha mai grigliato i suoi hamburger sulla fiamma. Anche se quest’anno Halloween sarà un po’ diverso, abbiamo trovato un modo per festeggiarlo in un modo che non metta a rischio la sicurezza dei nostri clienti: con un bello spavento e una deliziosa ricompensa».

Ad Halloween Burger King porta i fan in location horror: i ristoranti dei concorrenti abbandonati ultima modifica: 2020-10-27T11:10:58+01:00 da editorbrand01

Related posts

Comment