Onlineprinters nov-dic 2020
 

Talent Garden apre il primo campus dedicato al food-tech per accelerare l’incontro tra start-up e grandi aziende

Innovare la filiera del cibo: è l’obiettivo di Campus Milano Isola, inaugurato la scorsa settimana da Talent Garden, il primo spazio dedicato al mondo del food-tech, dalla produzione alla distribuzione, dal packaging al marketing.

Il Campus è situato all’interno del Palazzo della Regione Lombardia, ha comportato un investimento di 1,5 milioni di euro e offre postazioni di lavoro per circa 180 persone su 2mila mq. di superficie.

Le prime collaborazioni sono già attive e coinvolgono Accenture, Blu1877 (Barilla), Eataly, Electrolux, Future Food Institute, Gambero Rosso, Lavazza, Unilever e VarGroup e oltre 30 start-up.

Blue1877 è lo strumento di open innovation e venture capital di Barilla dedicato al supporto di nuove idee imprenditoriali nel settore food. “Siamo entusiasti di partecipare al lancio di Campus Milano Isola. Abbiamo fondato Blu1877 proprio per favorire il dialogo e la collaborazione tra le nuove generazioni di innovatori e Barilla, un’azienda con una grande storia e tradizione in campo alimentare”, ha dichiarato Michela Petronio, VP Blu1877.

Unilever, dal canto suo, in questo modo ‘torna’ a Milano (dove ha chiuso la sede nel 2013 mantenendo solo le marketing operation), forte dell’esperienza romana nel campo della open innovation, sperimentata ormai da un paio d’anni.

Talent Garden apre il primo campus dedicato al food-tech per accelerare l’incontro tra start-up e grandi aziende ultima modifica: 2019-09-16T12:11:37+02:00 da editorbrand01

Related posts

Comment