L’onda degli ‘alcolici senza alcool’ per assecondare il desiderio di sobrietà e perpetuare i rituali dell’aperitivo

Il primo a darne conto è stato il magazine 1843 segnalando la crescente popolarità dei 'low-alc', alcolici che contengono solo lo 0,5% di alcool

Gentile lettore,
questo articolo è in un'area riservata ai soli abbonati al quotidiano Brand News.

Se sei abbonato puoi accedere con la tua login e password, oppure puoi richiedere informazioni sull'abbonamento scrivendo ad admin@brand-news.it o telefonando allo 393 9367226

L’onda degli ‘alcolici senza alcool’ per assecondare il desiderio di sobrietà e perpetuare i rituali dell’aperitivo ultima modifica: 2021-01-19T11:45:26+01:00 da editorbrand01

Related posts

Comment