Il Consorzio della Barbera d’Asti ritorna in comunicazione con la creatività di Fore

La campagna firmata dall’agenzia torinese è in uscita su stampa e canali social del Consorzio

Il Consorzio Barbera d’Asti e Vini del Monferrato conferma il percorso di comunicazione avviato negli anni scorsi con l’agenzia torinese Fore.

Oggi è on air la nuova campagna stampa che desidera lavorare fortemente in continuità con la precedente e dare seguito allo storytelling della Barbera d’Asti.

Se, nella prima edizione, il prodotto si presentava al mondo con la complicità unica di un bicchiere di Barbera e il sorriso spontaneo di una donna che lo teneva tra le mani, oggi l’obiettivo è raccontare un ulteriore parte della sua storia, volgendo i riflettori sull’eccezionalità del territorio in cui nasce, patrimonio dell’Unesco.

Il Consorzio della Barbera d'Asti ritorna in comunicazione con la creatività di Fore

Il “My name is Barbera” della prima edizione, diventa oggi “Welcome to my place”: un tone of voice sempre internazionale e nuovamente coinvolgente con cui la Barbera d’Asti invita a scoprire i valori, la cultura e la tradizione del Monferrato, e a vivere l’emozione di un prodotto che ha compiuto un lungo percorso di maturazione e oggi rappresenta una grande eccellenza DOCG.

Nella campagna stampa, sono protagoniste le vigne e il prodotto, quest’ultimo rappresentato sempre da un’affascinante donna, questa volta in abito porpora come un calice di vino, intenta a contemplare e fondersi nel paesaggio. Un progetto realizzato dal team dell’agenzia Fore in collaborazione con il fotografo Davide Cerati.

Un linguaggio fatto di evocazioni, suggestioni, multisensorialità, autenticità. In affinità con la Barbera d’Asti.

La campagna è on air sui principali quotidiani e sulla stampa di settore oltre che sui canali social del Consorzio del Barbera d’Asti e Vini del Monferrato.

Il Consorzio della Barbera d’Asti ritorna in comunicazione con la creatività di Fore ultima modifica: 2021-07-25T09:12:10+02:00 da editorbrand01

Related posts

Comment