Coca-Cola apre una gara globale per creatività e media da 4,2 miliardi di $

Coca-Cola ha messo sul piatto un budget di ben 4,2 miliardi di dollari e l’incarico creativo globale.

L’azienda ha infatti avviato una gara che verrà gestita insieme agli advisor PriceWaterhouseCoopers per la creatività e a MediaSense sul fronte media. A contendersi gli incarichi dovrebbero esserci alcune delle agenzie già partner di Coca-Cola come Wieden+Kennedy, autrice ad esempio della campagna di Natale,  e Anomaly, che all’inizio dell’estate ha firmato la campagna ‘The Great Meal’ con cui l’azienda tornava in comunicazione dopo lo stop nella prima ondata della pandemia, più Carat (Dentsu), MediaCom (Wpp), UM (IPG) e Starcom (Publicis Group).

Tra gli altri partner creativi c’è anche 72andSunny Amsterdam che ha firmato invece la campagna ‘Come mai prima’ uscita in estate. In Italia da tanti anni il parter creativo per adattamenti e progetti locali è McCann. 

L’azienda ha commentato la notizia con un comunicato ufficiale in cui afferma di “aver intrapreso un viaggio per trasformare dalle fondamenta e migliorare sensibilmente l’efficacia e l’efficienza dei nostri investimenti di marketing.  Migliorando i nostri processi, eliminando le duplicazioni e ottimizzando la spesa, potremo risparmiare una somma significativa di budget da reinvestire nei nostri brand. I servizi d’agenzia per media e creatività – incluso lo sviluppo creativo, gestione della produzione, shopper ed experiential marketing – richiedono un investimento significativo per i nostri brand. Sono altresì una componente cruciale del nostro viaggio verso la trasformazione digitale del nostro business”.

L’azienda è stata colpita dalla pandemia a causa della chiusura dei bar e dei ristoranti, tanto che nei 9 mesi ha registrato un calo del 15% dei ricavi.

Coca-Cola apre una gara globale per creatività e media da 4,2 miliardi di $ ultima modifica: 2020-12-10T15:35:39+01:00 da editorbrand01

Related posts

Comment