Rcs torna all’utile nei 9 mesi (19,8 milioni). Calano i ricavi

Nel terzo trimestre raccolta in calo del 12,3%

Il gruppo Rcs registra nei primi 9 mesi del 2017 un utile di 19,8 milioni con un Ebitda a 84,4 milioni di euro, più che raddoppiato rispetto al 30 settembre 2016.

I ricavi netti consolidati di Gruppo al 30 settembre 2017 si attestano a 657,7 milioni di Euro, in flessione di 51,7 milioni rispetto al pari periodo 2016. Il calo si attesterebbe a 13,8 milioni escludendo dal confronto eventi disomogenei tra i quali principalmente la cessazione di alcuni contratti di raccolta pubblicitaria per conto di editori terzi (ricavi per 1,2 milioni nei primi nove mesi del 2017 rispetto a 22,8 milioni nei primi nove mesi del 2016), il diverso piano editoriale dei collaterali (-13,5 milioni) e la revisione della politica promozionale in Spagna (-2,5 milioni).

I ricavi pubblicitari ammontano a 284,4 milioni di Euro rispetto ai 318 milioni del pari periodo 2016. Il decremento risulterebbe pari a 7 milioni al netto degli effetti dovuti a disomogeneità tra i due periodi a confronto, in particolare la citata cessazione di alcuni contratti con editori terzi e la presenza nel 2016 di eventi sportivi di rilievo, compensati dall’anticipazione al primo semestre dell’Abu Dhabi Tour.

I ricavi editoriali sono pari a 263,2 milioni di Euro, in flessione di 27,6 milioni rispetto al pari periodo 2016. Su base omogenea il calo, per effetto dell’andamento dei mercati di riferimento, si attesterebbe a 13,4 milioni.

Crescono del 12% rispetto al corrispondente periodo dell’anno precedente gli abbonati all’offerta Membership del Corriere della Sera, che salgono a circa 38 mila.

I ricavi diversi si attestano a 110,1 milioni di Euro, evidenziando su base omogenea un incremento di 6,6 milioni di euro principalmente per i significativi risultati dell’Area Sport (+7,8 milioni di Euro), in particolare per la maggiore valorizzazione dei diritti televisivi del Giro d’Italia e per il contributo delle attività televisive e gaming di Unidad Editorial.

Il miglioramento nei conti è dovuto ai risultati positivi derivanti da un lato dall’attività di investimento sui contenuti editoriali, dal continuo arricchimento dell’offerta e dalla valorizzazione del portafoglio degli eventi sportivi e dall’altro al forte impegno sulla riduzione dei costi, che ha portato benefici per 47,8 milioni, di cui 30,8 milioni in Italia e 17 milioni in Spagna.

 

Nel terzo trimestre 2017, l’Ebitda, pari a 15,4 milioni, l’Ebit, pari a 3,1 milioni e il risultato netto, negativo per 4,1 milioni, sono stati in crescita rispettivamente di 8,9 milioni, 10,2 milioni e 11,2 milioni rispetto al terzo trimestre 2016, che peraltro beneficiava dell’effetto positivo della coda dei Campionati Europei di calcio e delle Olimpiadi per i quotidiani sportivi. La raccolta pubblicitaria è calata del 12,3%.

Rcs torna all'utile nei 9 mesi (19,8 milioni). Calano i ricavi

Rcs torna all’utile nei 9 mesi (19,8 milioni). Calano i ricavi ultima modifica: 2017-11-10T18:12:53+00:00 da editorbrand01

Tags:

,

Related posts

Comment